Home Serie CCatanzaro Coppa Italia di C: cinquina del Catanzaro alla Cavese

Coppa Italia di C: cinquina del Catanzaro alla Cavese

by Redazione Sport Team Calabria

 

Finisce in goleada l’esordio in gara ufficiale del Catanzaro davanti al proprio pubblico. I giallorossi annichilisce infatti una Cavese ancora in ritardo sotto molti aspetti.
È la terza ed ultima sfida del girone di Coppa Italia serie c per il Catanzaro di mister Auteri – che nell’ottica di preparazione al campionato – affronta la Cavese al Ceravolo.
L’ex tecnico del Matera continua a provare il suo marchio di fabbrica, il 3-4-3, schierando dall’inizio qualche giocatore che finora ha visto poco il campo come il secondo portiere Elezaj e la punta D’ursi.
Inizio di gara abbastanza equilibrato con i giallorossi che provano a fare la partita trovando però sulla loro strada un’attenta difesa ospite.
Al minuto 14’ – tuttavia – le aquile sono già in vantaggio: lancio lungo che trova la difesa avversaria impreparata e troppo alta costringendo l’estremo difensore campano all’uscita spericolata ed in ritardo, Ciccone ne approfitta lo aggira e deposita in rete a porta sguarnita per l’1-0.
Subisce il colpo la squadra di mister Modica che rischia di subire il raddoppio 30″ dopo ma Giannone non riesce a correggere in gol un suggerimento di D’ursi.
Ma c’è solo una squadra in campo ed è quella calabrese.
Al 23°infatti arriva il raddoppio con un gol in fotocopia al primo: trappola del fuorigioco che ancora una volta non funziona ne approfitta Ciccone che – lanciato in campo aperto – questa volta serve D’ursi il quale non ha alcuna difficoltà a siglare la rete del raddoppio.
Gioca bene e si diverte la formazione di Auteri, favorita anche dal doppio vantaggio. Al 31° ottima trama sull’asse Statella – Iuliano – Ciccone – , ma quest’ultimo non controlla in area, mandando in fumo una bella azione.
Al minuto 33′ invece, arriva la prima chance per la Cavese: errore in disimpegno di Pambianchi che da il la al contropiede di Flores il quale si invola verso la porta di Elezaj facendosi però ipnotizzare da quest’ultimo e non riuscendo – quindi – ad affondare il colpo.
Ma è solo un fulmine a ciel sereno perché gli ospiti sono troppo fragili dietro per una squadra come quella giallorossa.
E puntualmente ecco arrivare la terza rete al 40° , davvero di pregevole fattura: azione sviluppata sulla corsia di destra e tutta in velocità e che porta la firma di Statella e Giannone. Quest’ultimo serve poi Ciccone che ancora una volta in totale solitudine segna facilmente.
Reagisce finalmente la squadra ospite: percussione in area di Flores – uno dei più positivi dei suoi- innescato da Nunziante, il numero 9 ospite supera in uscita Elezaj che non può far altro che far fallo, calcio di rigore.
Dal dischetto si presenta il capitano Fella ma Elezaj è più che bravo ad indovinare l’angolo ed a bloccare la sfera.
Non è giornata per la Cavese, si va a riposo sul risultato di 3-0, un parziale più che meritato per gli uomini di Auteri.
Nella ripresa gli ospiti sono chiamati a fare la partita e scendono in campo molto più determinati.
Al 48° la Cavese riesce infatti ad accorciare le distanze: Tumbarello salta l’uomo è serve Rosafio sulla destra il quale fornisce l’assist a Flores che da pochi passi realizza.
Ma il gol non spaventa le aquile che al 58° vanno ancora a segno per il 4-1 che chiude virtualmente il match: calcio d’angolo di Giannone e colpo di testa di Celiento lasciato solo da una non impeccabile difesa campana.
Giallorossi che provano a dilagare sulle ali dell’entusiasmo: numero sulla linea di fondo di Ciccone cross rasoterra per Giannone che prova la finezza di tacco sfiorando un gol capolavoro. Siamo al 60°.
Ma la festa del gol non termina ancora. Dopo la classica ghiandola di cambi, ecco arrivare al 69°anche la seconda rete della Cavese grazie ancora a Flores che sfrutta l’incomprensione tra Figliomeni e Nicoletti e realizza il gol del 4-2.
Passano solo due minuti ed il Catanzaro segna ancora: altro clamoroso errore della difesa campana con D’ursi che si inserisce su un errato retropassaggio e segna, 5-2.
Il finale di gara è tutto di marca giallorossa, gli uomini di Auteri gestiscono la sfera provando qualche altra sortita offensiva, il risultato però non cambia più.
Il Catanzaro gioca una grande gara, si qualifica al turno successivo di Coppa e lancia un messaggio forte alle altre pretendenti alla promozione in B.

TABELLINO
Catanzaro – Cavese 5-2 Marcatori: Ciccone 14° 40°, D’ursi 23° 71°, Flores 48° 69°, Celiento 58°,

CATANZARO (3-4-3): Elezaj; Celiento (Signorini 63′), Riggio ( Favalli 67′) Pambianchi (Figliomeni 63′); Statella, Iuliano, Maita (Eklu 75′) Nicoletti; Giannone, Ciccone (Rimossi 63′), D’ursi
CAVESE (4-3-3): De Brasi; Palomeque, Silvestri, Manetta, Inzoudine (Bettino 56′); Mincione (Favasuli 75′) Nunziante, Tumbarello; Rosafio (Logoluso 78′) Flores (De Rosa 75′), Fella (Avete 56′)
Ammoniti: Elezaj 41°
Note: spettatori 2762, ospiti 102

 

 

 

 

Related Articles

Leave a Comment