Home Serie BCrotone Crotone poco solido e sfortunato: allo Scida passa il Perugia

Crotone poco solido e sfortunato: allo Scida passa il Perugia

by Redazione Sport Team Calabria

Una della gare più affascinanti di questa 11^ giornata: Crotone e Perugia sono infatti due delle compagini che meglio si sono espresse finora e potrebbero dar vita ad un bello spettacolo. Stroppa recupera Marrone e Gigliotti, Oddo ritrova Gyomber. In campo anch l’ex Rosi ma non Falcinelli che all’ultimo si accomoda in panchina. Dunque big match che potrebbe essere giocato a viso aperto.

Ed in effetti è così perché già dopo 30″  Rosi lancia per Bonaiuto che di testa impegno Cordaz chiarendo subito che il ruolo degli umbri non sarà quello di comparsa.

Al sesto rispondono gli squali: Mustacchio, molto cercato dai compagni, conquista il fondi e cerca Simy sul secondo palo, dove però interviene Rosi sfiorando uno dei più clasisci autogol. Gli uomini di Oddo però hanno una chiara idea su come far male alla difesa avversria, i lanci lunghi alle spalle della difesa, possono infatti essere letali ed al 13′ lo sono. Rosi lancia per Nicolussi – Caviglia che in posizione di ala destra attende l’arrivo di Iemmello a centro area, il bomber calabrese con uno stop a seguire perfetto si presenta davanti a Cordaz e lo batte, 0-1.

Inizialmente gli squali subiscono il colpo, dopodiché provano a costruire come al solito anche se mancano in brillantezza. L’unica occasione degna di nota è infatti un colpo di testa ravvicinato di Simy sul quale Vicario compie un intervento magistrale ad evitare la rete del pari. Ci vuole di più per rientrare in gara.

Secondo tempo pirotecnico. Parte forte il Crotone che al 55′ va vicino al pareggio: cross perfetto di Molina per Benali che – appostato sul secondo palo – va di testa a colpo sicuro trovando però una miracolosa risposta di Vicario. Sull’azione successiva, contropiede immediato degli umbri, filtrante di Nicolussi – Caviglia per Melchiorri che elude la trappola del fuorigioco, controlla e batte Cordaz che esce dalla sua area di rigore inspiegabilmente.

I pitagorici tuttavia non mollano e riaprono il match al 58′: punizione pennellata in area da Barberis per Mustacchio che devia la sfera trovando ancora sulla sua strada Vicario che però nulla può sulla respinta messa dentro da uno degli ex della gara (lo stesso Mustacchio) che accorcia le distanze.

Sulla scorta del gol segnati, i rossoblu provano a spingere sull’acceleratore e mettono in difficoltà gli avversari. La spinta dura però solo 7 minuti in quanto al 65′ gli umbri colpiscono ancora: altra ripartenza, uno – due Nicolussi – Falzerano (entrato intanto al posto di Iemmello) cross di quest’ultimo sul secondo palo dove c’è un solissimo Di Chiara che ha tutto il tempo di controllare, mirare e battere Cordaz.

Stroppa prova a dare una sveglia ai suoi, inserisce Vido e Mazzotta per Molina e Messias (prova insufficiente per lui oggi) ma la musica non cambia. Il Perugia ha infatti in mano la gara, e riesce a gestirla con tutta tranquillità fino alla fine senza rischiare nulla.

Almeno fino al 93′ quando un’ottima palla di Crociata pesca Mustacchio che riapre la gara con un destro al volo. Al 96′ occasione per il pari con un colpo di testa di Golemic parato ancora dall’ottimo Vicario

Seconda sconfitta consecutiva e netto passo indietro nella prestazione dei rossoblu soprattutto in termini di solidità difensiva. Sono 7 – infatti – i gol subiti dagli squali nelle ultime 3 uscite di campionato. Certo un dato non esaltante.

TABELLINO

Crotone – Perugia 2 -3 (13′ Iemmello, 53′ Melchiorri, 58′  e 93′ Mustacchio, 65′ Di Chiara)

CROTONE(3-5-2): Cordaz; Golemic, Marrone, Gigliotti; Mustacchio, Benali, Barberis( dal 90′ Gomelt), Crociata, Molina(dal 67′ Mazzotta); Simy Messias(dal 67′ Vido). ALL. Stroppa

PERUGIA(4-3-1-2): Vicario; Rosi, Gyomber, Falasco, Di Chiara; Carraro, Balic, Mazzocchi; Nicolussi – Caviglia(dal 72′ Dragomir); Iemmello(dal 61’Falzerano), Bonaiuto(dal 38′ Melchiorri). ALL.Oddo

Arbitro: Pezzuto di Lecce

Ammoniti: Nessuno

NOTE:spettatori 6.218

Related Articles

Leave a Comment