Home Rende Harakiri Rende: da 3-1 a 3-3 nel finale di un match incredibile con la Cavese

Harakiri Rende: da 3-1 a 3-3 nel finale di un match incredibile con la Cavese

by Redazione Sport Team Calabria

Rende e Cavese sono senza dubbio tra le squadre che nel corso della stagione hanno sempre mostrato uno stile di gioco propositivo e volto a fare la partita, con vantaggi e svantaggi che ne derivano naturalmente.
Il match di oggi era molto importante per la classifica di entrambe le compagini impegnate nella lotta per accedere ai playoff, con la squadra di Modesto alla ricerca di punti in un periodo molto negativo, al contrario degli ospiti di mister Modica che stanno invece vivente un ottimo momento.

I primi 30 minuti di gioco sono un autentico show del Rende. Modesto conferma il 4-3-3 con Rossini nella posizione di interno destro e quest’ultimo fa letteralmente la differenza. Dopo uno squillo di Palomeque dalle parti di Borsellini, inizia un vero e proprio monologo che vede i biancorossi andare vicinissimi alla rete del vantaggio al 6° e al 10° con Negro e Rossini che sprecano due ottime occasioni. Poi al 13° la gara si sblocca: Awua servito sul centrosinistra da Rossini rientra sul destro e calcia sul primo palo battendo De Brasi. Tre minuti dopo azione travolgente di Viteritti sulla destra che mette rasoterra in area per un solissimo Negro che non deve fare altro che appoggiare in rete a porta sguarnita.
La spinta dei padroni di casa non si placa e al 27° arriva la seconda rete personale di Negro bravo a controllare un bel lancio di Rossini, a rientrare sul destro e a calciare sul secondo palo battendo ancora De Brasi, 3-0.
Nei restanti 15 minuti la Cavese prova a riaprire il match ed infatti subito dopo la mezz’ora arriva il gol del 3-1: Palomeque dalla destra mette un crosso alto e lungo sul quale Borsellini esce a vuoto lasciando la possibilità a Fella di colpire di testa e insaccare. Prima del riposo occasione fallita da Negro che da ottima posizione al volo spara alto sulla traversa.

Nella ripresa il Rende abbassa un po’ il baricentro, cercando di far uscire ancora di più la Cavese, per poi provare a colpirla in contropiede. Gli ospiti ci provano con insistenza ma con poca incisività, merito anche di un’ottima prova difensiva della squadra biancorossa. I più attivi tra i campani Fella e Sainz Maza che ci provano soprattutto da fuori, ma con risultati non positivi. Dopo l’ora di gioco un episodio potenzialmente decisivo: Vivacqua, entrato da poco, approfitta di un’incomprensione difensiva tra Silvestri e De Brasi, ruba palla e si fa atterrare dall’estremo difensore cavese, rigore netto che però Actis Goretta si fa parare dallo stesso De Brasi con la palla che colpisce anche la traversa e finisce fuori.
La Cavese prova a prendere coraggio ma è di nuovo il Rende a essere pericoloso con Viteritti che si incunea in area, servito alla grande da Giannotti, e spara di sinistro non centrando però lo specchio di un paio di metri.
Per diversi minuti succede poco o nulla di rilevante, poi a un minuto dal 90° è ancora Fella a insaccare, nuovamente di testa, su un bel cross dalla destra del neo-entrato De Rosa, garantendo così un finale al cardiopalmo ad una partita che sembrava già chiusa. E proprio all’ultimo dei 4 minuti di recupero concessi arriva il gol del clamoroso pareggio: il centrale difensivo Bacchetti in proiezione offensiva, lasciato colpevolmente solo, colpisce di testa e insacca per il 3-3 finale.

 

TABELLINO

Rende – Cavese 3-3 (13° Awua, 16° e 27° Negro, 32° e 89° Fella, 95° Bacchetti)

RENDE(4-3-3): Borsellini; Viteritti, Germinio, Minelli, Sabato; Rossini, Franco(92° Laaribi), Awua; Borello(57° Giannotti), Actis Goretta(82° Bonetto), Negro(57° Vivacqua)  ALL: Modesto

CAVESE(4-3-3): De Brasi; Palomeque, Silvestri, Bacchetti, Filippini(67° La Ferrara); Nunziante(84° De Rosa), Favasuli, Tumbarello(67° Buda); Sainz Maza(84° Di Bari), Magrassi(67° Flores Heatley), Fella  ALL: Modica

Arbitro: Pirrotta di Barcellona Pozzo di Gotto

Ammoniti: Favasuli (Cav), Silvestri (Cav),

Related Articles

Leave a Comment