Home Serie BReggina Reggina, Cevoli pre Rieti: “Ci vuole pazienza per fare risultato”

Reggina, Cevoli pre Rieti: “Ci vuole pazienza per fare risultato”

by Redazione Sport Team Calabria

Roberto Cevoli ha presentato la delicata sfida casalinga contro il Rieti domani alle 14:30 al “Granillo” di Reggio Calabria:

“E’ sicuramente una sfida importante in cui dobbiamo cercare di fare risultato a tutti i costi, magari anche non giocando benissimo. Certo è che se arrivasse una vittoria giocando anche bene allora la nostra autostima crescerebbe notevolmente. Non dobbiamo però farci prendere dall’ansia perchè ci vorrà molta pazienza domani.”

Sui giocatori che hanno giocato meno:

“Devono sentirsi parte integrante del gruppo perchè qui c’è bisogno di tutti. Veniamo da 3 partite in una settimana su campi tra l’altro anche pesanti e anche chi gioca meno deve farsi trovare pronto. In questo avvio di campionato dovevo trovare degli equilibri facendo ruotare diversi uomini e credo di averne trovati soprattutto nella fase difensiva mentre stiamo trovando ulteriori soluzioni per essere più imprevedibili e propositivi in avanti.”

Sul Rieti:

“Ha solo un punto meno di noi ma è una squadra molto fisica e che ha individualità importanti. E’ vero che non stanno attraversando un buon periodo ed è una squadra che subisce parecchio ma è comunque una compagine che mette in difficoltà tutti, anche squadre più blasonate e tecnicamente superiori”.

 

Sui problemi ambientali:

“E’ innegabile che ci siano delle difficoltà che ci creano un po’ di disagio ma i calciatori, ci tengo a sottolinearlo, non si sono mai lamentati. Nè tanto meno io voglio crearmi degli alibi a cui appigliarmi”.

Sugli errori che avrebbe commesso egli stesso:

“Io mi prendo le mie responsabilità per degli errori che ho fatto: ho più volte già detto che magari il secondo tempo di Rende avrei dovuto gestirlo meglio. Sicuramente la fortuna non gira dalla nostra parte perchè voglio evidenziare come diverse sconfitte sono arrivate nei minuti finali dove bene o male la prestazione c’era comunque stata e potevamo avere tranquillamente 4-5 punti in più”.

 

 

Related Articles

Leave a Comment