Home Serie BReggina Reggina incontenibile: tre reti e Bisceglie annientato

Reggina incontenibile: tre reti e Bisceglie annientato

by Redazione Sport Team Calabria

Dopo la cinquina rifilata alla Cavese, la Reggina cerca conferme ospitando il  Bisceglie squadra rivelazione di queste prime due giornate di campionato. Mister Toscano lascia ancora in panchina Denis e cambia qualcosa rispetto alla vittoriosa gara contro i metelliani: dentro De Rose e Bellomo fuori Salandria e Sounas. Il tecnico dei pugliesi, Vanoli, di affida invece ai 3 ex della gara, Mastrippolito, Zibert e Ungaro.

Come una settimana fa, la Reggina parte a spron battuto e dopo due minuti sfiora già la rete con Bellomo che di testa spreca dopo il cross di Garufo dalla corsia di destra. Due minuti più tardi è lo stesso Garufo a calciare dai 25 metri ed a chiamare Casadei ad un intervento importante.

La pressione amaranto è continua ed i pugliesi vanno in difficoltà sin da subito, al 12′ infatti è solo per l’imprecisione di Reginaldo che i padroni di casa non passano. Il brasiliano raccoglie una corta respinta ma calcia male da pochi passi.

Il gol però è nell’aria ed arriva puntuale al 22‘: questa volta l’azione parte da sinistra, è Bellomo – libero di svariare e trovare la porzione di campo adatta a lui – che si allarga e mette un cross a rientrare per Corazza che di testa batte Casadei.

Il Bisceglie non riesce a reagire anche perché le Reggina è ben messa in campo ed ha sempre il pallino del gioco. Motivo per il quale ecco arrivare al 39′ il raddoppio: altra azione sviluppata sulla corsia di sinistra ed altro cross di Bellomo che taglia l’intera area e raggiunge Garufo che di piatto insacca, 2-0.

Non vi è altro da segnalare in una prima frazione dominata dagli amaranto.

Ripresa che non ha tanto di diverso da proporre: sono sempre i padroni di casa a condurre il gioco e provare ad aumentare il divario del punteggio. Poi, dal 57′, la scena è tutta per lui, German Denis che fa il suo esordio in campionato (rilevando Reginaldo) ed inoltre davanti al suo nuovo pubblico. Insieme a lui dentro anche Rubin e Rolando, altri due tra gli importanti arrivi di questa estate a dimostrazione del fatto che l’organico a disposizione di Toscano è davvero di primo ordine.

Al 63′ arriva anche la prima conclusione verso la porta degli ospiti che con Gatto si rendono finalmente pericolosi. È però solo una voce fuori dal coro anche perché il Bisceglie al 65′ rimane in 10 per il doppio giallo ai danni di Tarantino e subisce anche la terza rete ad opera di Bianchi che risolve una mischia da pochi passi.

Pertanto dopo il terzo gol la gara prende un’ulteriore piega netta con i nerazzurristellati che non danno segni di vita e gli amaranto che “giocano” a far segnare Denis, amministrando senza alcun problema i restanti minuti.

Dunque una Reggina che gioca sul velluto, cresce gara dopo gara e lancia un serio messaggio alle dirette concorrenti.

Tabellino:

Reggina-Bisceglie 3-0 (22′ Corazza, 39’Garufo, 64′ Bianchi)

REGGINA (3-4-1-2): Guarna; Bertoncini (dal 68′ Blondett), Marchi; Loiacono,Garufo(dal 56′ Rolando), Bianchi, De Rose, Bresciani (dal 56′ Rubin); Bellomo; Reginaldo(dal 57′ Denis), Corazza (dal 74′ Sounas). All. Toscano

BISCEGLIE (4-3-1-2): Casadei; Tarantino, Zigrossi, Piccinni, Mastrippolito; Ferrante(dal 46′ Manicone), Rafetraniaina (dal 46′ Abonckelette), Zibert; Ungaro (dal 66′ Turi); Montero (dal 74′ Cardamone), Gatto (dal 79′ Estoll). All.Vanoli

Arbitro: Monaldi di Macerata

Ammoniti: Tarantino, Bertoncini, Rafetraniaina, Marchi, Loiacono

Espulsi: Tarantino

NOTE: Spettatori 9.018

Related Articles

Leave a Comment