Home Catanzaro Serie C: 57 club hanno presentato la domanda di iscrizione, ma ci sono ancora dei dubbi

Serie C: 57 club hanno presentato la domanda di iscrizione, ma ci sono ancora dei dubbi

by Redazione Sport Team Calabria

E’ scaduto ieri il termine per presentare la domanda di iscrizione al campionato di Serie C e le sorprese non sono mancate. Albissola, Lucchese e Siracusa hanno confermato di non iscriversi al campionato mentre all’ultimo minuto sono arrivate le domande di Foggia e Arzachena. Queste ultime due però saranno sotto la lente di ingrandimento della Covisoc che accerterà se la documentazione necessaria sia corretta o meno. Queste sono le 57 squadre che hanno presentato la domanda con i potenziali gironi in cui potrebbero essere posizionate:

  • Girone A: Alessandria, Arezzo, Arzachena, Arzignano, Carrarese, Como, Cuneo, Gozzano, Juventus B, Lecco, Novara, Olbia, Piacenza, Pianese, Pistoiese, Pontedera, Pro Patria, Pro Vercelli, Siena
  • Girone B: Albinoleffe, Carpi, Cesena, FeralpiSalò, Fermana, Giana Erminio, Gubbio, Imolese, Monza, Padova, Pergolettese, Ravenna, Renate, Rimini, Sambenedettese, SudTirol, Teramo, Triestina, Venezia, Vicenza, Vis Pesaro
  • Girone C: Avellino, Bari, Casertana, Catania, Catanzaro, Cavese, Foggia, Monopoli, Picerno, Potenza, Reggina, Rende, Rieti, Sicula Leonzio, Vibonese, Virtus Francavilla, Viterbese

Come si può notare, potenzialmente ci sarebbero 21 squadre per il girone B ed è ovvio che qualcuna possa passare nel girone A (verosimilmente qualche squadra lombarda). Ma bisogna fare i conti anche con le squadre che, tramite riammissioni e ripescaggi, andranno a colmare i vuoti dei gironi.

Infatti la Lega prevede 60 squadre (20 in ogni girone) e in questo momento almeno 3 squadre dovranno essere “riprese” dalla D, se invece la Covisoc dovesse bocciare qualche domanda pervenuta (da valutare Foggia e Arzachenain extremis) i ripescaggi/le riammissioni potrebbero essere di più. Inoltre tiene banco il caso Palermo che potrebbe prevedere un ripescaggio del Venezia in B ai danni dei siciliani.

Per le riammissioni ci sono le retrocesse dalla C dell’anno scorso (V.Verona, Fano, Bisceglie, Paganese).

Per i ripescaggi poi ci sono le compagini che non hanno vinto il campionato di D ma tramite i play off hanno raggiunto un punteggio migliore (Cerignola, Modena).

Il criterio dovrebbe basarsi sull’alternanza: per colmare i vuoti si procederebbe prima con una riammissione e poi con un ripescaggio: il processo si ripete fino a quando l’organico non sarà completo.

Related Articles

Leave a Comment