Home Serie CCatanzaro Serie C, ecco il nuovo regolamento play off e play out

Serie C, ecco il nuovo regolamento play off e play out

by Redazione Sport Team Calabria

Con la delibera in cui per la Serie C si profilo 5 promozioni (non più 4) e 7 retrocessioni (non più 9), il criterio dei play off e dei play out subisce alcune variazioni.

Per quanto riguarda i play off il procedimento è praticamente uguale a quello dell’anno passato se non per il fatto che in questa stagione entrambe le finaliste verranno promosse in Serie B.

Per i play out invece il discorso cambia da girone a girone. Nel girone C (che è in minoranza di una squadra rispetto agli altri due) scenderanno due club: l’ultimo classificato e la perdente nello scontro tra penultima e terzultima. Anche nel girone A e B funzionerà così ma ci sarà un’altra retrocessione: le due rispettive vincenti del playout di tali gironi si scontreranno per capire chi occuperà il settimo posto per scendere in D.

Ecco il regolamento completo e ufficiale della Lega Pro:

I) CRITERI DI PROMOZIONE
Per la sola stagione sportiva 2018/2019, le promozioni dal Campionato Serie C sono aumentate da quattro a
cinque e saranno regolate secondo le seguenti formule:
a) Le squadre classificate al primo posto di ciascun girone di Serie C è promossa direttamente in Serie B.
b) Sono promosse in Serie B, come quarta e quinta squadra, le due vincitrici dei Play Off.
II) PLAY OFF
I Play Off verranno disputati dalle 28 squadre che, a conclusione della regular season, si sono classificate dal
secondo al decimo posto dei tre gironi e dalla squadra che risulta vincitrice della Coppa Italia Serie C.
a) Nell’ipotesi in cui per la vincitrice di Coppa Italia Serie C si verifichi una delle condizioni sotto elencate:
– si sia classificata al primo posto nel girone di competenza;
– si sia classificata al secondo posto nel girone di competenza;
– si sia classificata al terzo posto nel girone di competenza;
– si sia classificata nel girone di competenza in posizione che comporti la retrocessione diretta in
categoria inferiore;
– si sia classificata in posizione che comporti l’accesso ai Play Out;
– rinunci alla disputa dei Play Off;
nella posizione di griglia nei Play Off (prevista per la vincitrice della Coppa) subentrerà l’altra squadra finalista
di Coppa Italia Serie C.
In quest’ultimo caso, qualora ricorrano anche per la finalista perdente la Coppa Italia Serie C le suindicate
ipotesi di preclusione ovvero in caso di rinuncia di quest’ultima, la posizione di griglia nei Play Off (prevista per
la vincitrice della Coppa) sarà assegnata alla squadra quarta classificata nel girone di competenza della
vincitrice di Coppa Italia Serie C, con scorrimento della classifica delle altre squadre successivamente
posizionate fino all’ammissione, in via del tutto eccezionale, della squadra classificatasi all’undicesimo posto
durante la regular season.
b) Nell’ulteriore ipotesi in cui la vincitrice di Coppa Italia Serie C o la società che le subentra nella posizione in
griglia:
– si sia classificata dal quarto al decimo posto durante la regular season,
avrà accesso ai Play Off, in via del tutto eccezionale, la squadra classificatasi all’undicesimo posto nel girone di
competenza durante la regular season, con scorrimento della classifica delle altre squadre.
Lo svolgimento delle gare di Play Off si articolerà attraverso tre distinte fasi, con condizioni di accesso
determinate come segue:
Fase Play Off del girone
Fase Play Off Nazionale
Final Four
III) Fase Play Off del girone
Alla Prima Fase Play Off del girone accedono le 21 squadre classificate dal quarto al decimo posto di ciascun
girone. Essa si svolgerà attraverso la disputa di un doppio turno a gara unica ospitata dalla squadra meglio
classificata al termine della regular season.
A. Primo Turno Play Off del girone (5a, 6a, 7a, 8a, 9a e 10a classificate)
Le 18 squadre classificate dal quinto al decimo posto di ciascun girone si affrontano, in gara unica, secondo la
seguente previsione:
a) la squadra quinta classificata affronterà la squadra decima classificata del medesimo girone;
b) la squadra sesta classificata affronterà la squadra nona classificata del medesimo girone;
c) la squadra settima classificata affronterà la squadra ottava classificata del medesimo girone;
Le squadre vincenti avranno accesso al secondo turno.
In caso di parità al termine dei 90’ regolamentari, avrà accesso al Secondo Turno Play Off del girone la
squadra meglio classificata al termine della regular season.
Nell’ipotesi in cui la vincitrice di Coppa Italia Serie C si sia classificata al 5° o al 6°, o al 7° o all’ 8° o 9° o 10°
posto, avrà accesso ai Play Off del girone – in via del tutto eccezionale – la squadra classificatasi all’11° posto
del girone di competenza, con scorrimento della classif
Nel secondo turno di Play Off del girone, alle 3 squadre vincitrici degli incontri del Primo Turno, si aggiunge la
squadra classificata al quarto posto di ciascun girone di regular season.
Le 4 partecipanti sono ordinate nel rispetto del piazzamento in classifica ottenuto al termine della regular
season, determinandosi gli accoppiamenti secondo i seguenti criteri:
a) la migliore classificata affronta, in casa e in gara unica, la peggiore classificata;
b) le altre due si affrontano in gara unica sul campo della migliore classificata;
Nell’ipotesi in cui la vincitrice di Coppa Italia Serie C si sia classificata al 4° posto durante la regular season,
avrà accesso ai Play Off del girone – in via del tutto eccezionale – la squadra classificatasi all’11° posto del
girone di competenza con scorrimento della classifica delle altre squadre.
Le squadre vincenti avranno accesso alla Fase Play Off Nazionale.
In caso di parità al termine dei 90’ regolamentari, avrà accesso alla Fase Play Off Nazionale la squadra meglio
classificata al termine della regular season.
IV) Fase Play Off Nazionale
Alla Fase Play Off Nazionale partecipano 13 squadre che si confronteranno in un doppio turno.
A. Primo Turno Play Off Nazionale
Al Primo Turno Play Off Nazionale partecipano 10 squadre, così determinate:
a) le 6 squadre che risultano vincenti degli incontri della Fase play off dei gironi;
b) le 3 squadre terze classificate di ogni girone al termine della regular season;
c) la squadra vincitrice della Coppa Italia Serie C o la Società subentrante in virtù delle previsioni di cui al
paragrafo II).
Svolgimento Primo Turno della Fase Play Off Nazionale:
Il primo turno della Fase Play Off Nazionale si articolerà attraverso 5 incontri in gare di andata e ritorno
secondo accoppiamenti tra le 10 squadre qualificate: che prevederanno come “teste di serie” le 5 squadre di
seguito indicate:
a) le 3 squadre classificate al terzo posto di ciascun girone nella regular season;
b) la squadra vincitrice della Coppa Italia Serie C, ovvero la squadra che ad essa subentra in virtù delle
previsioni di cui al paragrafo II);
c) la squadra che, tra le 6 vincitrici dei Play Off di girone, risulterà meglio classificata ai sensi delle
disposizioni di cui al paragrafo VI)
Le altre 5 squadre saranno accoppiate alle 5 “teste di serie” mediante sorteggio. Le squadre “teste di serie”
disputeranno la gara di ritorno in casa.
Le squadre che vinceranno le gare di andata e ritorno o che a conclusione delle gare di andata e ritorno, in
caso di parità di punteggio, dopo la gara di ritorno, avranno conseguito una migliore differenza reti avranno
accesso al Secondo Turno della Fase Play Off Nazionale.
In caso di ulteriore parità al termine delle due gare – andata e ritorno – avrà accesso al Secondo Turno della
Fase Play Off Nazionale la squadra “testa di serie”.
B. Secondo Turno della Fase Play Off Nazionale
Al secondo turno della fase dei Play Off Nazionale partecipano le 5 squadre risultate vincitrici delle gare del
Primo Turno e le 3 squadre classificate al secondo posto di ciascun girone al termine della regular season.
Svolgimento Secondo Turno della Fase Play Off Nazionale
Le gare del Secondo Turno della Fase Play Off Nazionale si articoleranno attraverso 4 incontri in gare di
andata e ritorno, secondo accoppiamenti tra le 8 squadre qualificate che prevederanno, come “teste di serie”,
le 4 squadre di seguito indicate:
a) le 3 squadre classificate al secondo posto di ciascun girone nella regular season;
b) la squadra che, tra le vincitrici del primo turno di Play Off Nazionale, risulterà meglio classificata delle
altre ai sensi delle disposizioni di cui al paragrafo VI).
Le altre 4 squadre saranno accoppiate alle 4 “teste di serie” mediante sorteggio. Le squadre “teste di serie”
disputeranno la gara di ritorno in casa.
Le squadre che vinceranno le gare di andata e ritorno o che a conclusione delle gare di andata e ritorno, in
caso di parità di punteggio, dopo la gara di ritorno, avranno conseguito una migliore differenza reti avranno
accesso alla Fase della Final Four.
In caso di ulteriore parità al termine delle due gare – andata e ritorno – avrà accesso alla Fase della Final
Four la squadra “testa di serie”.
V) Final Four
Alla fase cosiddetta “Final Four” partecipano le 4 squadre vincenti degli incontri di cui al Secondo Turno Play
Off Nazionale, inserite in un tabellone mediante sorteggio, senza condizionamento di accoppiamento.
I due confronti valevoli quali “finali play off” saranno disputati in gara di andata e ritorno secondo
accoppiamenti determinati da sorteggio integrale.
A conclusione delle due gare di cui sopra, in caso di parità di punteggio, dopo le gare di ritorno, per
determinare la squadra vincente si tiene conto della differenza reti; in caso di ulteriore parità saranno
disputati due tempi supplementari di 15’ e, perdurando tale situazione, saranno eseguiti i calci di rigore.
Le due squadre vincenti le “finali play off” acquisiranno il titolo per l’ammissione al campionato di serie B.
VI) Classifica GARE PLAY OFF
Nelle fasi dei Play Off Nazionale, ai fini della determinazione della “squadra meglio classificata”, si dovranno
applicare i seguenti criteri:
a) miglior piazzamento in classifica nel proprio girone al termine della regular season;
b) maggior numero di punti acquisiti in classifica nel proprio girone al termine della regular season;
c) maggior numero di vittorie conquistate nel proprio girone al termine della regular season;
d) maggior numero di reti segnate nel proprio girone al termine della regular season;
e) sorteggio tra le squadre se permarrà la situazione di parità.
Preso atto che, nella stagione sportiva 2018/2019, a seguito del minor numero di squadre partecipanti al
Campionato Serie C, i gironi hanno una diversa composizione numerica (Girone “A” a 20 squadre, Girone “B”
a 20 squadre, Girone “C” a 19 squadre) per garantire omogeneità nell’applicazione dei criteri indicati ai punti
b), c) e d) si utilizzerà, per le squadre del Girone “C”, un coefficiente moltiplicatore pari a 1,05555556,
ottenuto dal rapporto tra il numero totale delle gare di regular season giocate nei gironi “A” e “B” (38) ed il
numero totale di quelle giocate nel girone “C” (36).
Esempio: reti segnate squadra girone “A” o “B” 47;
reti segnate squadra girone “C” 45 x 1,05555556 = 47,50.
Alle gare di Play Off si applica la normativa di cui all’art. 57 delle N.O.I.F. (“Gare effettuate a cura degli organi
federali”).

I) CRITERI DI RETROCESSIONE
In via transitoria, nella stagione sportiva 2018/2019 tenuto conto del minor numero di squadre partecipanti
al Campionato Serie C e della diversa composizione numerica dei gironi (Girone “A” a 20 squadre, Girone “B”
a 20 squadre, Girone “C” a 19 squadre) e tenuto conto del minor numero di squadre partecipanti al
Campionato di Serie B (19 squadre), le retrocessioni al Campionato di Serie D sono ridotte da nove a sette e
saranno regolate, attraverso la disputa dei Play Out, second
La squadra che risulterà perdente retrocederà al Campionato di Serie D.
c) la squadra penultima classificata di ogni girone al termine della regular season retrocederà direttamente
al Campionato di Serie D, qualora il distacco dalla squadra terzultima classificata del proprio girone sia
superiore a 8 punti.
d) nel caso di disputa in entrambi i gironi delle gare di cui alla lettera a), le squadre vincenti si affronteranno
disputando una gara di andata ed una gara di ritorno, secondo accoppiamento determinato da sorteggio
integrale.
d1) nel caso di disputa in un solo girone delle gare di cui alla lettera a), la squadra vincente e la terzultima
classificata dell’altro girone si affronteranno disputando una gara di andata ed una gara di ritorno, secondo
accoppiamento determinato da sorteggio integrale.
d2) nel caso di retrocessione diretta in entrambi i gironi della penultima classificata, le terzultime classificate
di entrambi i gironi, si affronteranno disputando una gara di andata ed una gara di ritorno, secondo
accoppiamento determinato da sorteggio integrale.
e) a conclusione delle due gare di cui alle lettere d) o d1) o d2), in caso di parità di punteggio, dopo la gara di
ritorno, per determinare la squadra vincente si tiene conto della differenza reti; in caso di ulteriore parità
saranno disputati due tempi supplementari di 15’ e, perdurando tale situazione, saranno eseguiti i calci di
rigore.
La squadra che risulterà perdente retrocederà al Campionato di Serie D.
Alle gare di Play Out si applica la normativa di cui all’art. 57 delle NOIF (“Gare effettuate a cura degli
organi federali”).
III) PLAY OUT GIRONE “C”
La squadra ultima classificata al termine della regular season retrocede direttamente al Campionato di Serie
D.
La disputa dei Play out nel girone “C”, avviene tra le squadre classificatesi al penultimo e terzultimo
secondo la seguente formula:
a) la squadra terzultima classificata disputa una gara di andata ed una gara di ritorno con la squadra
penultima classificata; la gara di andata viene disputata sul campo della squadra penultima classificata;
b) a conclusione delle due gare di cui alla lettera a), in caso di parità di punteggio, dopo le gare di ritorno,
per determinare la squadra vincente si tiene conto della differenza reti; in caso di ulteriore parità viene
considerata vincente la squadra in migliore posizione di classifica al termine del campionato;
La squadra che risulterà perdente retrocederà al Campionato di Serie D.
La squadra che risulterà vincente manterrà il titolo per l’ammissione al Campionato Serie C.
La squadra penultima classificata al termine della regular season retrocederà direttamente al Campionato
di Serie D, qualora il distacco dalla squadra terzultima classificata sia superiore a 8 punti.
Alle gare di Play Out si applica la normativa di cui all’art. 57 delle NOIF (“Gare effettuate a cura degli
organi federali”).
Le disposizioni regolamentari di cui sopra potranno essere oggetto di modifiche e/o integrazioni nel caso
in cui dovesse verificarsi nella stagione sportiva 2018/2019, l’esclusione dalle competizioni ufficiali di
Lega Pro di una o più società ovvero la revoca dell’affiliazione dalla FIGC per una o più società. In tali
ipotesi verrà conseguentemente ridotto il numero delle retrocessioni dalla Lega Pro alla Serie D e,
pertanto, saranno apportati, al fine di garantire l’equilibrio della distribuzione del numero delle
retrocessioni tra i tre gironi, i necessari adeguamenti alle disposizioni che regolano, per la corrente stagione
sportiva, lo svolgimento dei play-out del Campionato di Serie C.

Related Articles

Leave a Comment