Home Serie CCatanzaro Serie C: un Catanzaro sottotono cade in casa dell’ultima in classifica Paganese

Serie C: un Catanzaro sottotono cade in casa dell’ultima in classifica Paganese

by Redazione Sport Team Calabria

                                                                             

Torna in campo il Catanzaro dopo aver osservato un turno di riposo relativo al match che avrebbe dovuto disputare col Trapani, estromesso dal campionato. E dopo le due gare casalinghe (tra cui il recupero della sfida con la Viterbese) i giallorossi tornano in trasferta sul campo della Paganese, ultima in classifica a pari merito con la Cavese. Nonostante l’ultima posizione in classifica – dopo 20 minuti di nulla – è la Paganese a rendersi pericolosa più volte. La prima al 20′ con Diop che da distanza ravvicinata non riesce a correggere in rete la respinta della difesa giallorossa derivante da un tiro di Squillace. Quest’ultimo, esterno alto nel 4-4-2 proposto da Di Napoli, diventa l’uomo più pericoloso degli azzurrostellati. Al 21′, infatti, riceve un cross dalla corsia opposta di Mattia, si coordina e calcia col mancino, sfera di poco alta sopra la traversa. Qualche minuto dopo, al 29′, chiama Di Gennaro ad un grande intervento per respingere un bel diagonale che si sarebbe infilato alla sinistra dell’estremo difensore. Soffre, dunque, il Catanzaro sulla corsia destra di difesa. La prima risposta della squadra di Calabro giunge al 32′ anche se il colpo di testa di Evacuo (servito da Contessa) risulta troppo docile per Campani che blocca senza problemi. Non vi sono altre emozioni da raccontare con la prima frazione di gioco che termina sullo 0-0. L’approccio alla ripresa dei giallorossi è davvero disastroso: alla prima occasione infatti la Paganese passa: strafalcione di Martinelli che svirgola malamente, ne approfitta Mattia che mette il cross per la testa di Raffini il quale tutto solo di testa batte Di Gennaro per il vantaggio. Passano due minuti e la Paganese va vicino al raddoppio in due circostanze: Gaeta salta Fazio e si presenta in area, lascia partire un gran sinistro sul quale Di Gennaro vola ad evitare il peggio. Sul corner seguente Cicagna manda alto da pochi passi sciupando un’altra occasione. Il Catanzaro non è rientrato in campo. Pertanto Calabro prova a correre ai ripari inserendo al 50′ Garufo e Porcino per Martinelli e Baldassin e poi al 58′ Jefferson (all’esordio) per Di Massimo. Nonostante le sostituzioni è sempre la Paganese a rendersi pericolosa questa volta con Mattia che – servito da Zanini (nel frattempo subentrato) – calcia di contro-balzo dal limite, mettendo i brividi a Di Gennaro al 64′. Col passare dei minuti sale la pressione del Catanzaro alla ricerca del pari: al 74′ da un cross di Contessa nasce una potenziale occasione chiusa però da un intervento della difesa di casa. Subito dopo Calabro gioca il tutto per tutto inserendo un altro attaccante (Grillo) per un difensore (Contessa). Giallorossi all’arrembaggio. L’ingresso dell’ex Sicula Leonzio ravviva l’attacco ed al 77′ ecco la prima vera occasione nata proprio dai piedi di Grillo che crossa a rientrare dalla destra, Casoli raccoglie ed offre in piena area a Jeffferson il quale di piatto destro manda incredibilmente a lato. Lo stesso Jefferson ha sulla testa un’altra chance al 83′ ma la sua deviazione su cross di Casoli, esce davvero di poco. Si arriva così agli ultimi 5 minuti più recupero con il Catanzaro totalmente riversato sulla trequarti avversaria alla ricerca di un episodio vincente. Espisodio che sta quasi per arrivare al 89′ quando Evacuo schiaccia di testa un corner di Porcino ma Campani si oppone e salva il risultato. Restano solo i 5 minuti di recupero per le speranze delle aquile, nei quali però la Paganese si difende con tutti i suoi estremi e riesce  resistere.

Dunque alla fine arriva la sconfitta per un Catanzaro che si sveglia troppo tardi dopo aver regalato almeno un’ora di gioco agli avversari e non riesce ad essere incisivo sotto-porta. Brutta battuta d’arresto nella classifica e nel morale.

TABELLINO

Paganese-Catanzaro 1-0 (46′ Raffini)

PAGANESE(4-4-2):  Campani; Mattia(dal 88′ Schiavino), Cicagna, Sirignano(dal 77′ Cernuto), Sbampato; Gaeta(dal 62′ Zanini), Onescu, Bramati(dal 77′ Volpicelli), Squillace; Raffini, Diop(dal 62′ Carotenuto). ALL: Di Napoli.

CATANZARO(4-3-1-2): Di Gennaro; Fazio, Scognamillo, Martinelli(dal 50′ Garufo), Contessa(dal 75′ Grillo); Verna, Risolo, Baldassin(dal 50′ Porcino); Casoli;  Di Massimo(dal 58′ Jefferson), Evacuo. ALL. Calabro

Arbitro: Calzavara di Varese

Ammoniti: Risolo, Mattia, Di Massimo, Sirignano, Contessa, Scognamillo

Related Articles

Leave a Comment