Home Serie CCatanzaro [STC NEXT MATCH] – SERIE C – 4^ Giornata

[STC NEXT MATCH] – SERIE C – 4^ Giornata

by Redazione Sport Team Calabria

 

Nella quarta giornata del campionato di Serie C assisteremo a match di assoluto spessore: il Catanzaro che vuole continuare a stupire andrà a fare visita ad una tormentata Casertana, il Rende battezzerà al “Lorenzon” il Catania di Sottil, mentre Reggina e Vibonese sono chiamate a non fallire i match casalinghi (anche se gli amaranto giocheranno in campo neutro) contro rispettivamente Monopoli e Matera.

CASERTANA – Catanzaro

Ai nastri di partenza la Casertana si presentava come una corazzata grazie ad una sontuosa campagna acquisti che ha portato agli ordini di mister Fontana gente del calibro di Castaldo, Vacca, Zito, D’Angelo e Floro Flores. L’inizio di campionato però è stato totalmente diverso dalle aspettative: all’esordio i falchetti hanno battuto a fatica la Cavese in casa poi però la doppia abbordabile trasferta di Rieti e Bisceglie ha ridimensionato la consapevolezza della propria forza rimediando due sconfitte con 4 gol subiti condite da uno spiccato nervosismo che ha portato a 2 espulsioni (Blondett e Lorenzini). Fontana rispetto alla stagione precedente (esonerato dal Cosenza dopo poche giornate) ha trasformato il suo 4-3-3 in un 3-5-2 che ha proposto in tutte e 3 le uscite. In casa campana ci si aspetta una scossa dal punto di vista del gioco e soprattutto dei risultati: il Catanzaro, tramite il suo meccanismo di gioco consolidato, cercherà di infierire nelle carenze tattiche e psicologiche che la Casertana sta mostrando in questo periodo.

Infortuni:

Squalificati: Blondett, Lorenzini

 

Rende – CATANIA

Dopo le varie vicende legate al format della Serie B, la Lega Pro ha deciso di far esordire ugualmente i siciliani nella quarta giornata di campionato che li vedrà di fronte al Rende capolista allo stadio “Marco Lorenzon”. Gli etnei non hanno mai mascherato la voglia di giocare nel campionato cadetto, perciò hanno allestito una squadra che in Serie C sicuramente punta ad essere la protagonista assoluta del girone C. La rosa è composta da gente di assoluta esperienza come Lodi, Llama, Marotta, Curiale, Scaglia a cui si aggiungono i vari Pisseri, Aya, Esposito ecc.: un organico di alto livello per mister Sottil che dalle prime amichevoli fa intuire di voler giocare con un 4-3-3 che in alcuni casi diventa un 4-2-3-1. I rossazzurri hanno un debutto difficile contro il Rende che potrebbe fare dell’aggressività e dell’intensità armi importanti per mettere un difficoltà il Catania che oggettivamente potrebbe non avere ancora nelle gambe il cosiddetto “ritmo partita”.

Infortunati: –

Squalificati: –

 

Vibonese – MATERA

Dopo la tribolata stagione scorsa i lucani si sono depotenziati sensibilmente sposando una linea “verde” che prevede la crescita di molti giovani a fronte di una squadra che nel campionato precedente aveva fatto bene con molti profili di esperienza e soprattutto guidata da mister Auteri. Le carte in tavola sono ora un po’ cambiate e l’obiettivo è sicuramente una salvezza tranquilla cercando di valorizzare qualche giovane talento. La squadra del neo allenatore Imbimbo ha fatto bene all’esordio casalingo (2-0 al Rieti) ma è crollato sotto i colpi della Sicula Leonzio nella trasferta in Sicilia. La Vibonese deve cercare a tutti costi di fare i primi tre punti stagionali e soprattutto di tornare a segnare visto che nelle ultime due gare, seppur contro compagini meglio attrezzate, gli uomini di Orlandi non hanno mai trovato la via della rete.

Infortunati: –

Squalificati: –

 

Reggina – MONOPOLI

Abbiamo già avuto modo di parlare del Monopoli di mister Scienza nella scorsa settimana quando i pugliesi hanno affrontato il Rende di mister Modesto al “Veneziani”. La curiosità è che in questa ultima gara i biancoverdi hanno accantonato il loro classico 3-5-2 per un 3-4-3 che li mettesse a specchio contro la squadra ospite. I biancorossi hanno decisamente sofferto nella prima parte di gioco questo radicale cambiamento, segno che la squadra di mister Scienza è un team ben organizzato e soprattutto versatile. La Reggina dovrà stare molto attenta alle ripartenze dei pugliesi soprattutto con Paolucci.

Infortunati: –

Squalificati: –

 

Related Articles

Leave a Comment