Home Serie CCatanzaro [STC NEXT MATCH] – SERIE C – 9^ Giornata

[STC NEXT MATCH] – SERIE C – 9^ Giornata

by Redazione Sport Team Calabria

La nona giornata si presenta con un viaggio in Puglia per Catanzaro e Rende mentre Reggina e Vibonese affronteranno le squadre campane che hanno obiettivi più ambiziosi. Il Trapani sarà di scena al “Lamberti” di Cava de’ Tirreni, il Catania non scenderà in campo per la questione Viterbese mentre in coda Bisceglie-Paganese e Rieti-Siracusa si preannunciano due sfide di fuoco.

MONOPOLI-Catanzaro

Fin ad ora il Monopoli ha espresso un ottimo calcio, sfruttando l’ecletticità di diversi giocatori che ha reso la tattica di mister Scienza abbastanza camaleontica ma sicuramente efficace contro ogni tipologia di avversario. Non è un caso che nel turno di recupero di martedì scorso i pugliesi hanno imbrigliato e fermato la corazzata Catania sullo 0-0 al “Veneziani” di Monopoli. La difesa a 3, unico tassello intoccabile, ha regalato diverse soddisfazioni al pacchetto arretrato risultando una delle migliori difese del torneo. Il centrocampo è molto variabile ma sicuramente dinamico con un aiuto e supporto delle mezze ali a favore delle due punte che cambiano caratteristiche a seconda dell’avversario che si ha davanti. I biancoverdi hanno raccolto 9 punti in 7 gare ed hanno messo in difficoltà compagini molto più attrezzate, il Catanzaro dovrà sfruttare potenziali cali fisici degli uomini di Scienza, complice la gara con i rossoazzurri di soli due giorni fa, e mantenere i ritmi alti per cercare di portare via un risultato positivo.

VIRTUS FRANCAVILLA-Rende

I biancoazzurri arrivano alla sfida contro il Rende dopo aver conquistato 6 punti preziosissimi per la corsa salvezza in due trasferte contro Matera e Reggina (sul neutro di Vibo Valentia). La squadra di mister Zavettieri è un buon gruppo che ha avuto il merito di non sbagliare le gare che prevedevano avversari “alla portata”, segnale questo che fa della lucidità e dell’intelligenza di squadra due delle armi principali di questa compagine. I pugliesi hanno utilizzato come modulo sia il 3-4-1-2 che il 3-5-2 a seconda di alcune situazioni, il più ricercato è sicuramente Partipilo che agisce sia da trequartista che da seconda punta essendo il giocatore tecnicamente più dotato della rosa. In avanti si fa affidamento anche sui centimetri di Sarao (ex Catanzaro) che ha il compito di fare da sponda per le giocate in verticale e di far salire il più brevemente possibile la squadra. Il Rende dovrà essere bravo ad aggirare i terzi e i quinti di difesa del Francavilla attraverso la ricerca delle fasce laterali per imbeccare le giocate di Vivacqua e Rossini, interessanti i duelli Minelli-Sarao (a livello fisico) e Germinio-Partipilo (velocità e lettura delle traiettorie dei passaggi).

Reggina-JUVE STABIA

Le vespe sono senz’altro in questo momento il peggior avversario che si possa incontrare: 6 vittorie su 6 gare e 17 gol fatti sono numeri che metterebbero un po’ di timore a qualsiasi squadra. Le vespe stanno macinando punti e gioco meritando tra l’altro una straordinaria classifica a suon di giocate di giocatori che stanno facendo davvero molto bene come i vari Canotto e Carlini. 4-3-3 offensivo per mister Caserta che non specula mai sul risultato ma punta ad essere il più offensivo e propositivo possibile. Gli amaranto vengono dalla deludente sconfitta sconfitta contro il Francavilla che ha minato un po’ gli animi in casa amaranto che non hanno però il tempo di piangersi addosso e devono necessariamente offrire una prova di orgoglio per fermare un avversario al momento lanciatissimo.

CASERTANA-Vibonese

Sono agitate le acque nell’ambiente casertano dopo un altro passo falso degli uomini di Fontana la scorsa giornata a Matera, quando i lucani hanno costretto i rossoblù al pareggio per 2-2. Il Presidente D’Agostino con un’accesa conferenza stampa ha indicato il silenzio stampa della sua squadra che non parlerà con la stampa locale fino a nuovo ordine. Pesanti – a sua detta – le accuse rivolte ai giocatore e all’allenatore che continua a godere della fiducia societaria nonostante si aspettasse una classifica migliore visto anche che il calendario proponeva avversari abbordabili almeno sulla carta. Castaldo & Co. non possono quindi sbagliare il posticipo di lunedì sera contro una Vibonese che invece viene da tre successi consecutivi con altrettanta imbattibilità del portiere Mengoni. La spensieratezza e la gara di cartello potrebbero esaltare lo spirito di squadra degli uomini di Orlandi che potrebbero far traballare ancora di più la panchina di Fontana con uno “scherzetto” al “Pinto” di Caserta.

Classifica:

Trapani                         19

Juve Stabia                   18 **

Rende                           15

Catania                         14 **

Vibonese                     13

Casertana                     11 *

Catanzaro                     9 **

Virtus Francavilla           9 **

Potenza                           9 *

Monopoli                        9 *

Bisceglie                          8 *

Sicula Leonzio                8 *

Cavese                             8 **

Rieti                                  7 *

Reggina                           7 **

Virtus Francavilla            6 *

Matera                              4 *

Siracusa                            3 **

Paganese                          1 *

Viterbese                          0 (non ancora scesa in campo)

* = numero di gare in meno

 

Related Articles

Leave a Comment