Home Serie CCatanzaro [STC REPORT] – SERIE C – 7^Giornata

[STC REPORT] – SERIE C – 7^Giornata

by Redazione Sport Team Calabria

La settima giornata sigilla i voli in classifica di Juve Stabia (5 vittorie su 5 partite) e Catania (10 punti in 4 gare) che vincono i rispettivi scontri diretti rifilando 3 gol agli avversari e proseguendo la loro marcia verso il vertice: per il momento c’è ancora in testa il Trapani ma con 2 gare giocate in più rispetto alle vespe e addirittura 3 gare in più rispetto agli etnei. Una delle illustri vittime di questi match è il Catanzaro di Auteri sconfitto al “Ceravolo” dalla Juve Stabia per 3-0 complici alcuni episodi favorevoli ai gialloblù, l’altra è proprio il Trapani capolista che cade al “Massimino” per 3-1. Primo colpo esterno stagionale per la Vibonese che espugna Rieti e porta a casa 3 punti d’oro, notte fonda per Matera e Paganese che perdono ancora contro Cavese e Monopoli. Il Rende corsaro a Siracusa mentre la Reggina blocca il Potenza al “Viviani”, pari senza reti tra Bisceglie e Sicula Leonzio.

Catanzaro-Juve Stabia 0-3

I giallorossi perdono la loro prima partita in casa contro una Juve Stabia pimpante e sicuramente in salute, il Catanzaro è apparso un po’ frastornato dalle ripartenze degli ospiti ed ha commesso qualche errore nelle palle in uscita di troppo. Alcune situazioni di gioco e alcune decisioni arbitrali non hanno sorriso agli uomini di Auteri, il quale non ha considerato il direttore di gara all’altezza di questo importantissimo match. Qui l’analisi completa

Rieti-Vibonese 0-1

Due vittorie consecutive per la Vibonese di Mister Orlandi che abbandona i piani bassi della classica e guarda felicemente la classifica dai piani alti. Un colpo esterno molto salutare per gli ipponici che sconfiggono una diretta concorrente per la salvezza e che permette di mettere altro fieno in cascina. Qui l’analisi completa

Potenza-Reggina 1 – 1

Gli amaranto acciuffano il pareggio nel finale grazie ad una punizione di Sandomenico dopo l’iniziale vantaggio dei padroni di casa con il  gol di França (3 gol nelle ultime 2 partite per il 38enne attaccante rossoblu) per il Potenza. Qui l’analisi completa

Siracusa-Rende 1-2 

Ottimo risultato per gli uomini di Modesto che ritrovano la vittoria dopo 3 sconfitte consecutive in campionato. I biancorossi dimostrano ancora una volta di essere una squadra tosta e compatta strappando e punti preziosi al “De Simone” contro un Siracusa in crisi di risultati. Qui l’analisi completa

Catania-Trapani 3-1 [48′, 61′ Lodi (C), 50′ Marotta (C), 70′ Golfo (T)]

Spettacolare match a Catania tra i rossoblù e il Trapani che si contendono i primi posti della classifica in un derby ricco di emozioni. Nel primo tempo tante occasioni da entrambe le parti ma la più pericolosa ce l’hanno gli ospiti al 30’ sbagliando un calcio di rigore con Evacuo che calcia sulla traversa. Poi nei primi 16 minuti del secondo tempo si abbatte la tempesta etnea: al 48’ Lodi segna grazie ad un altro calcio di rigore questa volta concesso ai padroni di casa, solamente due minuti dopo Marotta dalla sinistra fa partire un piatto destro velenoso che batte un disattento Dini per il raddoppio catanese e al 61’ ancora Lodi sigla il tris approfittando della confusionaria respinta di un pallone in area di rigore della difesa ospite. Il Trapani al 70’ accorcia le distanze con Golfo, bravo a girarsi in area e a piazzare di destro un tiro imparabile sul secondo palo, ma non riesce ad evitare la sconfitta.

Cavese-Matera 3-1 [20′ Ricci (M), 39′ Agate (C), 75′ Rosafio (C), 90+1′ Sciamanna (C)]

Quinta sconfitta consecutiva per il Matera che dopo quella di sabato in casa contro la Virtus Francavilla subisce un’altra rimonta e tornando a casa con zero punti. La Cavese riscatta il 2-0 di Vibo Valentia e ottiene la sua seconda vittoria in campionato. I lucani si erano infatti portati in vantaggio grazie al preciso destro in area di rigore di Ricci al 20’ poi i padroni di casa hanno ribaltato il risultato pareggiando già al 39’ con Agate che sfrutta una grande azione di Rosafio dalla destra e appoggia il pallone in rete a porta vuota, poi è lo stesso Rosafio a mettersi in proprio a 75’con uno spettacolare colpo di testa sul secondo palo, infine chiude le danze Sciamanna al 91’ in contropiede.

Monopoli-Paganese 3-0 [5′ Piana aut., 75′ Montinaro, 77′ Mangni]

Continua il trend positivo del Monopoli che, dopo aver battuto la Reggina sul neutro di Vibo Valentia ed aver pareggiato in casa contro il Trapani, batte per 3-0 una Paganese che in questo momento è il fanalino di coda del campionato con un solo punto conquistato in 6 partite. Già al 5’ minuto i pugliesi trovano il vantaggio grazie ad uno sfortunato autogol di Piana, poi i biancoverdi gestiscono il pallino del gioco e in due minuti chiudono la pratica in due minuti (75’ e 77’) con i gol di Montinaro e Mangni.

Bisceglie-Sicula Leonzio 0-0

Non si fanno male Bisceglie e Sicula Leonzio che portano a casa un punto a testa. Risultato giusto per una gara che ha offerto specialmente in avanti qualche spunto dei padroni di casa nelle primissime battute di gioco e la risposta dei bianconeri sul finire dei primi 45’. Nella ripresa le due compagini pensano soprattutto a non prenderle e lo 0-0 accontenta un po’ tutti.

Classifica:

Trapani                           16

Juve Stabia                     15**

Rende                          12

Catania                           10***

Casertana                       10*

Vibonese                     10

Catanzaro                    9*

Monopoli                         8**

Bisceglie                          8*

Sicula Leonzio                8*

Cavese                              8*

Rieti                                  7*

Reggina                        7**

Virtus Francavilla          6**

Potenza                            6*

Siracusa                            3**

Matera                              3*

Paganese                          1*

Viterbese                          0 (non ancora scesa in campo)

*=numero di gare in meno

Related Articles

Leave a Comment