Home Serie CCatanzaro [STC REPORT] – SERIE C – 9^ Giornata

[STC REPORT] – SERIE C – 9^ Giornata

by Redazione Sport Team Calabria

 

 

Monopoli-Catanzaro 0-0

Il Catanzaro torna dal “Veneziani” di Monopoli con un punto conseguito contro una squadra che sta vivendo un buon momento di forma mettendo in difficoltà compagini molto importanti come lo stesso Catania. Qui l’analisi completa della gara

Virtus Francavilla-Rende 1-2

I biancorossi non giocano una delle loro miglior partite ma esibiscono una maturità da grande squadra che li porta a conquistare la terza vittoria consecutiva. Qui l’analisi completa della gara

Reggina-Juve Stabia 1-1

Una Reggina orgogliosa e tenace frena la Juve Stabia che aveva fatto sino ad ora bottino pieno nelle precedenti 6 partite affrontate. Gli amaranto hanno saputo rispondere ad una sfortunata autorete di Conson con il gol di Solini che vale un punto d’oro e con un pizzico di fortuna avrebbero ottenuto anche qualcosa in più. Qui l’analisi completa della gara

Casertana-Vibonese 1-1

4 risultato utile consecutivo per la Vibonese che riesce a stoppare anche la Casertana. Gli uomini di Orlandi non si sono persi d’animo dopo l’immediato svantaggio e hanno dato un’ulteriore prova di compattezza e solidità. Qui l’analisi completa del match 

Cavese-Trapani 1-0 [52’ Fella (C)]

Partita molto combattuta al “Lamberti” di Cava De’ Tirreni in cui la spuntano i padroni di casa. Nel primo tempo grande forcing siciliano: all’8’ Evacuo gira di testa un buon pallone dalla sinistra che finisce a lato, Corapi prova a sorprendere Vono al 19’ con un tiro da centrocampo e per poco non ci riesce mentre al 34’ è Golfo ad impensierire i padroni di casa con una finalizzazione a giro sul secondo palo che termina fuori di poco. I metelliani giocano in ripartenza creando diversi grattacapi alla difesa granata affondando il colpo decisivo al 52’ con Fella che sfrutta un cross di Rosafio autore di una veloce sgroppata sulla destra. Il Trapani accusa lo svantaggio, non crea nessuna azione pericolosa nella restante mezz’ora e non riesce più a recuperare il risultato

Sicula Leonzio-Potenza 2-1 [16’Rossetti (SL), 63’ França (P), 91’ D’Angelo (SL)]

Bella gara tra Sicula Leonzio e Potenza, due squadre che chiedono al campionato qualcosina in più di una salvezza risicata. Partono bene i bianconeri al 17’ con Russo che taglia a due la difesa lucana e serve Rossetti che con in diagonale perfetto batte Ioime. Il Potenza prova a rispondere con una doppia occasione: al 24’ una velenosa punizione di Strambelli finisce sul palo, lo stesso legno poi dice di no ad un colpo ravvicinato di testa di Piccinni. Nel secondo tempo continua la spinta dei rossoblù che arriva al gol del pareggio al 63’ grazie ad uno stacco aereo di França dagli sviluppi di un calcio d’angolo. Gli ospiti dominano la gara e vanno addirittura vicini alla rimonta con un’altra punizione dal limite di Strambelli che supera la barriera e finisce fuori di un niente. Al 91’ esplode quasi a sorpresa il Sicula Trasporti Stadium: corner di Miguel Maza che trova in area il colpo vincente di D’Angelo che consegna 3 punti praticamente insperati alla squadra di mister Bianco.

Rieti-Siracusa 1-2 [1’ Vasileiou (R), 76’ Turati (S), 89’ rig.  Vazquez (S)]

Colpo esterno in rimonta del Siracusa che vince un importante scontro diretto. Dopo solo 7 secondi sono i laziali però ad andare in vantaggio con Vasileiou che con il sinistro di controbalzo fulmina il portiere siciliano Messina. Dopo il gol dell’1-0 il Rieti sparisce dal campo e il Siracusa fa sua la partita: al 76’ arriva il pari con un gran colpo di testa di Turati da calcio d’angolo, poi il definitivo sorpasso siracusano grazie ad un  rigore realizzato da Vazquez ad un minuto dalla fine.

Bisceglie-Paganese 2-2 [6’Parigi (P), 10′ Onescu (B), 28′ Tazza (P), 74′ De Sena (B)]

Finisce in parità lo scontro diretto tra Bisceglie e Paganese che sembrava già un’ultima spiaggia per i campani e per la panchina di mister Fusco. Il match si infiamma già nei primi minuti quando gli ospiti vanno in vantaggio al 6’ con un colpo di testa di Parigi ben servito da un cross di Scarpa e quattro minuti dopo i padroni di casa pervengono al pareggio con un preciso tiro di piatto destro dal limite dell’area di rigore di Onescu. Un’altra finalizzazione di testa vincente è quella di Tazza al 28’ che sfrutta un pallonetto in area di Parigi e insacca il nuovo vantaggio momentaneo per la Paganese. Nel secondo tempo il Bisceglie si getta in attacco alla ricerca del pareggio e i liguorini si abbassano nell’intento di portare a casa la prima vittoria in campionato. Successo che però non arriva visto che al 74’ De Sena trasforma un calcio di rigore, concesso per una ribattuta con il braccio di una punizione di Jakimovski, che sugella il 2-2 definitivo.

 

Posizione Squadra Punti Gare
1. Juve Stabia 19 7
2. Trapani 19 9
3. Rende 18 9
4. Catania 14 6
5. Vibonese 14 9
6. Casertana 12 8
7. Sicula Leonzio 11 8
8. Cavese 11 7
9. Monopoli 10 8
10. Catanzaro 10 7
11. Virtus Francavilla 9 7
12. Potenza 9 8
13. Bisceglie 9 8
14. Reggina 8 7
15. Rieti 7 8
16. Siracusa 6 7
17. Matera 4 7
18. Paganese 2 8
19. Viterbese 0 0

 

Related Articles

Leave a Comment