Home Serie BCrotone Stadio Ezio Scida: c’è ottimismo per l’udienza del 19 Giugno

Stadio Ezio Scida: c’è ottimismo per l’udienza del 19 Giugno

by Redazione Sport Team Calabria

Mancano ormai pochi gironi all’udienza (che dovrebbe essere definitiva) del TAR Calabria, in merito al ricorso proposto dal Mibac che, tramite l’avvocatura dello Stato e rivolgendosi al Consiglio di Stato, aveva chiesto di dare attuazione ai provvedimenti del Soprintendente Mario Pagano impugnando la decisione del TAR che sospendeva  le richieste della Soprintendenza stessa. Il 24 gennaio scorso, il Consiglio di Stato aveva dato ragione al FC Crotone ed al Comune di Crotone che avevano proposto un contro-ricorso sostenendo che “non vi erano gli elementi affinché si potesse asserire che le strutture amovibili danneggiassero i reperti sottostanti” come d’altronde dimostrato dalla indagini con georadar; inoltre “non vi erano all’orizzonte progetti di campagne archeologiche”.

Ecco perché lo Scida aveva (ri)avuto la piena agibilità ed ecco perché traspira serenità sia da parte del Sindaco che da parte della società di via Scalfaro per il giudizio nel merito del 19 giugno.

Nonostante ciò sarà opportuno presentare anche un progetto alternativo da qui il motivo di un incontro – già avvenuto – tra il Sindaco stesso ed il presidente del Fc Crotone Gianni Vrenna, nel quale il Comune ha ribadito la volontà ad impegnarsi per un nuovo impianto a patto però – come sottolineato anche dall’Assessore allo Sport Giuseppe Frisenda, durante una nota trasmissione sportiva – che si trovino investitori terzi.

Pertanto la Crotone sportiva, o meglio calcistica,  attende con ansia il responso del TAR Calabria per capire se potrà ancora disputare le gare interne a casa propria.

 

 

 

Related Articles

Leave a Comment