Home Serie BReggina “Rigamonti” infausto per la Reggina: al Brescia basta una rete di Van de Looi al 46′

“Rigamonti” infausto per la Reggina: al Brescia basta una rete di Van de Looi al 46′

by Redazione Sport Team Calabria

                                                                       

Dopo la bella vittoria interna sul Monza, la Reggina nel turno infrasettimanale va a far visita al Brescia reduce da 3 vittorie consecutive ed a quota 36 proprio come gli amaranto, pertanto una specie di “spareggio” per avvicinarsi ai play-off. La partita è equilibrata ma alquanto gradevole sin dai primi minuti che vede più pericolosi gli amaranto di Baroni: al 7′ ripartenza da corner avversario con Rivas che si fa tutto il campo ma al momento della scelta decide di calciare (centrale e debole) invece di servire Okwonkwo e Bellomo meglio piazzati. Due minuti dopo, al 9′, lo stesso attaccante nigeriano appoggia per l’altro nigeriano in campo Kingsley, il suo destro dal limite viene messo in corner da Joronen. Anche la terza conclusione (al 16′) verso lo specchio è calabrese, ad opera di Delprato il cui diagonale è facile preda dello stesso portiere di casa. Il Brescia prova a far girare la sfera e ad impostare il proprio gioco, ma per vedere il primo tiro delle rondinelle bisogna aspettare il 27′ quando Ragusa, si mette in proprio, converge verso il centro e calcia, Nicolas respinge. Sale in cattedra il Brescia al 36′: Van de Looi apre bene su Martella in proiezione offensiva a sinistra, il cross del n°24 pesca sul secondo palo Ayè che calcia al volo di destro, Nicolas blocca. Dopo qualche minuto di dominio dei lombardi, si sveglia la Reggina che costruisce al 42′ la migliore occasione della gara: Liotti avanza ed effettua un cross tagliato dalla sua corsia di competenza, in mezzo per Rivas che di prima e di tacco “apparecchia” per Kingsley il quale arriva di gran carriera ma sparacchia alto da ottima posizione. Neanche un minuto dopo, errore di Cistana che sbaglia un passaggio in uscita regalando la sfera ad Okwonkwo il quale avanza qualche metro e calcia però male, a lato. Anche qui scelta non trascendentale quella del tiro. E’ l’ultimo frame di un bel primo tempo che però ancora non ha visto alcuna segnatura. Gol che arriva alla prima azione della ripresa: rimessa laterale per il Brescia in posizione destra offensiva, la difesa ospite allontana sui piedi di Van de Looi che, da circa 25 metri, controlla e scarica un sinistro ultra-preciso all’angolino destro, Nicolas non ci arriva, 1-0. La Reggina subisce il contraccolpo ed un minuto dopo rischia addirittura di subire il secondo gol con un tiro-cross di Ragusa ripartito velocemente in contropiede, questa volta il portiere amaranti ci arriva. Pertanto Baroni suona la sveglia inserendo Menez e Bianchi per Kingsley e Lakicevic, Delprato torna a fare il terzino destro. Qualche minuto più tardi dentro anche Montalto per Okwonkwo. Nel frattempo altre sostituzioni: due per il Brescia ed altri due per Baroni che deve rinunciare a Rivas infortunato e, nel suo ultimo slot, decide di giocarsi anche il quinto cambio: oltre a Rivas esce anche Bellomo, entrano Situm e Denis. Una sorta di 4-2-4 per la Reggina alla ricerca del pari. Le occasioni però tardano ad arrivare e così si arriva agli ultimi 10 minuti senza alcun sussulto e con altri due cambi realizzati da Clotet che decide di sostituire il tandem offensivo Ayè-Rgusa per inserire Donnarumma ed il finlandese Fridjonsson. Al 84′ ecco una potenziale chance con un interessante cross di Delprato sul quale però ne Denis ne Montalto ci arrivano, dall’altra parte contro-cross di Crisetig, allontanato dalla difesa di casa. Prova l’arrembaggio la formazione di Baroni. Minuto 87‘: verticalizzazione di Situm per Denis che quasi dalla linea di fondo fa da sponda verso il cuore dell’area di rigore dove però lisciano in 3, Menez, Montalto e Delprato. Se uno dei tre avesse impattato la sfera avrebbe creato non pochi problemi a Joronen. Sono 5 i minuti di recupero nei quali la Reggina termina quasi in 10, visto che Liotti – pur rimanendo in campo – non corre più per un problema al quadricipite ed è come se di fatto non fosse in campo. Ultimissima chance che arriva da corner al 94′, batte Crisetig ad uscire ma il corner è troppo lungo, alimenta Situm che serve Menez per un altro cross dentro, tutta la Reggina in area, ma nulla di fatto. Nonostante la mole offensiva, i calabresi non riescono a trovare il pari, tornando a casa con una sconfitta, la seconda del suo 2021.

TABELLINO

Brescia-Reggina 1-0 (46′ Van de Looi)

BRESCIA(4-3-2-1): Joronen; Karacic, Cistana, Chancellor, Martella; Bisoli(dal 86′ Ghezzi), Van de Loo, Bjarnason(dal 61′ Labojko); Jagiello(dal 61′ Pajac), Ragusa(dal 75′ Donnarumma); Ayè(dal 75′ Fridjonsson). ALL. Clotet

REGGINA(4-2-3-1): Nicolas; Lakicevic(dal 53′ Bianchi), Cionek, Loiacono, Liotti; Delprato, Crisetig; Rivas(dal 67′ Denis), Kingsley(dal 53′ Menez), Bellomo(dal 67′ Situm); Owonkwo(dal 60′ Montalto). ALL. Baroni

Arbitro: Meraviglia di Pistoia

Ammoniti: Menez, Stavroupolus, Loiacono

 

 

 

Related Articles

Leave a Comment