Home Serie CCatanzaro Play off Serie C: analisi e calendario delle squadre coinvolte

Play off Serie C: analisi e calendario delle squadre coinvolte

by Redazione Sport Team Calabria

Mancano 3 giornate alla fine del campionato di Serie C girone C e la lotta è più serrata che mai. L’unica grande speranza in comune tra tutte le squadre coinvolte è che la Viterbese possa alzare al cielo la Coppa Italia per consentire anche all’undicesima classificata di entrare nei play off. Partendo dal presupposto che virtualmente Potenza e Virtus Francavilla siano già nei play off, andiamo ad analizzare la situazione squadra per squadra dal settimo posto in poi:

7. MONOPOLI [47] – Ai pugliesi potrebbe bastare anche un solo successo nelle tre gare che gli rimangono da disputare ma sarebbe importante mantenere anche il 7° posto per poter giocare in casa almeno il primo turno con il vantaggio di un doppio risultato a favore in gara secca. Il prossimo match contro la Cavese è un vero e proprio scontro diretto in cui i biancoverdi dovranno sfruttare il fattore casalingo.

8. CASERTANA [47] – I rossoblù con le ultime 2 vittorie consecutive si sono rilanciati in classifica, ora però li attendono due match duri contro la Reggina al Granillo e in casa contro il Potenza. Più abbordabile l’ultima trasferta contro la Sicula Leonzio che potrebbe regalare punti preziosi.

9. VITERBESE [45] – La Viterbese è l’unica squadra che deve affrontare 4 incontri di cui 3 in trasferta contro Potenza, Catanzaro e Paganese. Il match chiave potrebbe essere quello contro il Rende che chiuderà il campionato dei calabresi proprio contro i laziali, anche se i gialloblù hanno ancora la carta Coppa Italia da giocare che potrebbe rivelarsi un jolly decisivo per la classifica.

10. RENDE [44] – La situazione del Rende pare abbastanza chiara: con sole due gare da disputare, i biancorossi sono in pratica “costretti” a vincere entrambi i match. Le avversarie però sono di tutto rispetto (Trapani e Viterbese) ma gli uomini di Modesto hanno già dimostrato di poter far bene con squadre sulla carta più forti. Paradossalmente anche 4 punti (che sarebbe un bottino comunque significativo) potrebbero non bastare.

11. CAVESE [43] – I metelliani sono tornati decisamente in corsa grazie al precedente successo al “Rocchi” di Mercoledì scorso contro la Viterbese. Ora delicatissimo match al “Veneziani” contro il Monopoli in cui gli uomini di Modica si giocheranno tantissimo. Il calendario non sorride poi più di tanto presentando un’altra importante gara contro il Catania al “Lamberti” per poi chiudere in trasferta contro un Bisceglie che potrebbe ancora giocarsi la salvezza.

12. REGGINA [43] – Il gol di Martiniello al 90′ a Cava è stato fondamentale per gli amaranto che possono contare anche su altri 3 punti certi che arriveranno nell’ultimo turno. In mezzo a tutto questo 2 scontri diretti: al “Granillo” contro una Casertana deludente in questo campionato ma comunque in crescita e con grandi giocatori e il derby contro la Vibonese al “Razza” in cui gli uomini di Cevoli sperano di poter acchiappare aritmeticamente la tanto sospirata posizione play off.

13. SICULA LEONZIO [42] – Per la Sicula Leonzio il discorso play off è molto proibitivo se non quasi impossibile: con solo 2 gare da disputare e soprattutto da vincere obbligatoriamente, contro due big come Catania e Casertana, i bianconeri dovrebbero anche sperare di diverse e remote combinazioni (tra cui anche la Viterbese vincente in coppa Italia) per poter centrare i play off a 48 punti.

14. VIBONESE [42] – Il discorso della Vibonese è molto simile a quello della Sicula Leonzio, poichè è vero che la Vibonese ha una gara in più rispetto ai siciliani ma i rossoblù devono incontrare una Juve Stabia in formato Serie B oltre alle 2 successive tostissime gare contro Reggina e Potenza.

Related Articles

Leave a Comment