Home Serie CCatanzaro Serie C: tris del Catanzaro al Ceravolo, battuto il Rieti 3-0

Serie C: tris del Catanzaro al Ceravolo, battuto il Rieti 3-0

by Redazione Sport Team Calabria

Catanzaro e Rieti si presentavano a questa sfida con umori opposti ma con uguale necessità e voglia di incamerare i tre punti. I padroni di casa volevano confermarsi e dare continuità ai risultati dopo la straordinaria vittoria di Catania del turno precedente, mentre i laziali erano chiamati a riscattare la sonora sconfitta interna subita per mano del Potenza.

Pronti via e il Rieti rischia di passare immediatamente in vantaggio: dopo 50 secondi è Vasileiou a calciare dal limite dell’area a giro sul secondo palo, dopo un appoggio di Maistro, con Furlan che si dimostra sin da subito pronto e concentrato compiendo un’ottima parata ed evitando un gol a freddo che avrebbe potuto far male.
Forse anche a causa dello spavento l’inizio del Catanzaro è contratto, con qualche errore di troppo in fase di costruzione, anche da parte di Maita che a Catania era invece stato praticamente perfetto. Il primo a suonare la carica è Iuliano che ci prova in due occasioni, al 10° ed al 17°, con due tiri dal limite dell’area, entrambi alti sopra la traversa.
Il Rieti sorprende per l’atteggiamento aggressivo e il tridente composto da Maistro che parte da destra, Vasileiou da sinistra e Gondo centrale procura dei grattacapi alla difesa giallorossa, che nell’occasione ripresenta Riggio centrale dei tre con Figliomeni dirottato sul centro-sinistra.
Al minuto 20 arriva l’occasione per dare una svolta al match: Kanoute imprendibile per la difesa ospite, sfugge ad un difensore e grazie ad uno scatto bruciante anticipa di quel tanto che basta il portiere Chastre per farsi travolgere dallo stesso in uscita e guadagnare un importantissimo calcio di rigore; lo stesso Kanoute va dal dischetto e non fallisce portando il Catanzaro in vantaggio, 1-0.
La reazione del Rieti e immediata e un paio di minuti dopo Maistro ha l’occasione per pareggiare quando raccoglie una sponda di testa di Gondo, supera Figliomeni ma sbaglia poi la conclusione indirizzando il pallone fuori di qualche metro dallo specchio della porta.
Al 25° i giallorossi si dimostrano spietati e raddoppiano grazie ad un gran gol di Ciccione: l’azione parte dai piedi di Figliomeni che cambia gioco trovando Statella, l’esterno ex Cosenza serve lungolinea Kanoute il quale trova Ciccione sui 20 metri, l’attaccante in maglia numero 2 è bravissimo col mancino a trovare il secondo palo e a battere Chastre che ci arriva ma non riesce a deviare quanto basta per evitare la segnatura, Catanzaro 2 Rieti 0.
I padroni di casa provano a chiudere ogni discorso al 27° ma Kanoute e Fischnaller sprecano un’ottima occasione in contropiede. Il Rieti non demorde, soffre dietro anche per l’assenza di alcuni elementi importanti come ad esempio il terzino Dabo ed il centrale Pepe, ma in avanti propone buone trame di gioco con Maistro e Vasileiou che con la palla tra i piedi dimostrano di saperci fare e con Gondo che lotta e mette in difficoltà il trio difensivo avversario. Ed infatti prima dell’intervallo gli ospiti vanno vicini al gol del 2-1 in tre occasioni: al 36° punizione di Maistro dai 25 metri battuta con potenza dal 10 laziale e ben parata da Furlan; al 43° Gigli fallisce la deviazione di testa da ottima posizione sugli sviluppi di un calcio piazzato battuto sempre da Maistro ed un minuto dopo la migliore occasione quando è Vasileiou a scoccare un gran tiro dal limite sul quale questa volta è prodigioso Furlan.

Nella ripresa c’è l’ingresso di Nicoletti al posto dell’infortunato Figliomeni per il Catanzaro. Il match riprende con lo stesso canovaccio, il Catanzaro fa la partita, seppur non in modo lucidissimo e sempre con qualche errore di troppo. Il Rieti dal canto suo continua a fare una buona pressione e ad impensierire la retroguardia avversaria anche se, oltre alcuni calci piazzati di Maistro e un paio di azioni personali di Vasileiou, nei primi 15 minuti non riesce a creare veri e propri pericoli per Furlan.
I giallorossi lottano e e difendono il risultato ma non riescono a pungere in avanti come Auteri vorrebbe. Al 63° occasionissima per il Rieti col solito calcio di punizione di Maistro ed il colpo di testa di Gigli sul quale è di nuovo strepitoso Furlan a parare. Al 72° è invece Gondo a creare un po’ il panico nella difesa giallorossa ma alla fine Nicoletti è bravo con una bella diagonale a ostacolare l’attaccante ivoriano che conclude male fuori dallo specchio.
Il Rieti non molla e con l’ingresso di Todorov e Kean tentano il tutto per tutto ma il Catanzaro difende ordinatamente e gestisce il pallone anche se potrebbe fare meglio in fase di ultimo passaggio. Al minuto 87 comunque arriva il gol del 3-0 che può definitivamente chiudere la gara e far celebrare il Ceravolo: Eklu tocca al limite dell’area per Fischnaller che lascia partire un gran destro sul quale Chastre non può nulla.
Finisce quindi 3-0 e i giallorossi conquistano tre punti importantissimi che li lanciano a quota 17 in classifica e che danno un’ulteriore iniezione di fiducia per il futuro. Per la prima volta il Catanzaro vince due partite di seguito in questo campionato e oggi deve ringraziare, oltre che Kanoute, Ciccone e Fischnaller autori delle tre reti, anche Furlan che si sta rivelando un acquisto azzeccatissimo e che in alcune occasioni è stato davvero eccezionale. Per il Rieti altra batosta, anche se i ragazzi Chèu escono dal Ceravolo a testa alta avendo comunque dimostrato impegno e buone qualità, soprattutto in fase offensiva.

 

TABELLINO

Catanzaro-Rieti 3-0  (21° rig. Kanoute, 25° Ciccone, 87° Fischnaller)

CATANZARO(3-4-3): Furlan; Celiento, Riggio, Figliomeni(46° Nicoletti); Statella(85° D’Ursi), Maita, Iuliano, Favalli; Kanoute(85° Eklu), Ciccone(77° Giannone), Fischnaller(89° Repossi)   ALL: Auteri

RIETI(4-3-2-1): Chastre; Gallifuoco, Gualtieri, Gigli, Delli Carri; Diarra, Palma(71° Todorov), Cericola(63° Konate); Maistro, Vasileiou(78° Kean); Gondo   ALL: Chèu

Ammoniti: Maistro (Rie), Palma (Rie), Riggio (Cat), Fischnaller (Cat), Gualtieri (Rie), Ciccone (Cat), Maita (Cat)

Note: spettatori 3194

Related Articles

Leave a Comment