Home Serie CCatanzaro [STC NEXT MATCH] – Serie C, le avversarie della prima giornata

[STC NEXT MATCH] – Serie C, le avversarie della prima giornata

by Redazione Sport Team Calabria

 

Andiamo ad analizzare il momento delle avversarie delle squadre calabresi nella prima giornata del campionato di Serie C, ricordando che solo il Catanzaro avrà un esordio casalingo mentre per le altre tre l’inizio della regular season sarà in trasferta.

Catanzaro – POTENZA :

Il Potenza è una delle matricole di questo campionato: l’anno scorso ha dominato il girone H di Serie D chiudendo al primo posto con 81 punti. Una promozione che è valsa anche la riconferma in panchina per mister Nicola Ragno che gode del sostegno del vulcanico presidente Caiata. Il mercato dei lucani si è concentrato decisamente su calciatori di assoluta esperienza: sono arrivati tra tutti Emerson (37, ex Livorno e Padova), Genchi (32, ex Monopoli), Giosa (34, ex Alessandria). Una squadra quindi che metterà in campo molta intelligenza tattica ma potrebbe lasciare a desiderare in quanto a brillantezza e velocità, armi che sono sicuramente a disposizione di mister Auteri per poter far propria la partita.

Infortunati: –

Squalificati: –

 

TRAPANI – Reggina :

Dopo il terzo posto della scorsa stagione e l’uscita di scena nei play off a causa del Cosenza (poi promosso in B) il Trapani ha salutato Alessandro Calori e ha abbracciato in panchina il 40enne Vincenzo Italiano (ex calciatore di Hellas, Chievo e Padova). Rispetto alla scorsa stagione ci sono state diverse partenze importanti come quelle di Fazio, Drudi e Marras ma sono arrivati giocatori altrettanto importanti come Nzola e Costa Ferreira. I siciliani hanno disputato la Coppa Italia della Lega di Serie A venendo battuti (ancora una volta) dalla “bestia nera” Cosenza per 2-1 al “Provinciale”, anche se potrebbero cambiare molti giocatori nella formazione iniziale rispetto agli 11 che sono scesi in campo contro i lupi rossoblù. La Reggina ha all’esordio sicuramente un brutto cliente, per giunta in trasferta.

Infortunati: –

Squalificati: –

 

PAGANESE – Rende :

I campani si affacciano al campionato con le stesse ambizioni dell’anno scorso, ovvero cercare di arrivare alla salvezza il prima possibile. Alla loro guida c’è il giovane tecnico Luca Fusco (ex difensore del Crotone) che ha a disposizione una squadra molto giovane e qualche “vecchietto” che porta quella dose di esperienza che in Serie C non deve mai mancare. In Coppa Italia sono arrivate due sconfitte di misura contro Catanzaro e Cavese che difficilmente in campionato mineranno il carattere di un ambiente abituato a soffrire e a combattere in ogni gara. I giocatori più rappresentativi, a cui il Rende dovrà prestare maggiore attenzione, sono il sempreverde Scarpa (39 anni per il jolly offensivo) e la punta Cesaretti (attaccante rapido dotato di una buona tecnica).

Infortunati: –

Squalificati: –

 

BISCEGLIE – Vibonese :

In questo pre-campionato i nerazzurri hanno fatto parlare di sé più per le vicende fuori dal campo che per risultati all’interno del rettangolo di gioco. Dopo il fallimento del Bari, il presidente del Bisceglie Canonico aveva dato la disponibilità a “fondere” il suo titolo sportivo con quello biancorosso per dare l’opportunità ai galletti di ripartire dalla Serie C, scatenando tra l’altro l’ira di entrambe le tifoserie. Il calciomercato è stato praticamente un disastro (bloccato ovviamente da queste vicissitudini), come allenatore era stato scelto Ciro Ginestra per poi essere esonerato dopo pochi giorni e richiamato la settimana scorsa. Si guarda molto agli svincolati, è infatti arrivato Onescu (ex Catanzaro) a centrocampo, Jakimovski (laterale sinistro ex Bari e Como) e potrebbe arrivare l’ex Cosenza Calamai, mentre sono andati via i pezzi pregiati D’Ursi (al Catanzaro), Prezioso (alla Vibonese) e Jovanovic. Per il resto è una squadra sulla carta debole per tutti i problemi che derivano da quest’estate: pochi allenamenti per una squadra che forse non è nemmeno al completo, l’ambiente non è più sereni e già dal girone di Coppa Italia (doppia sconfitta per 3-0 con Potenza e Matera) si capisce che non sarà una stagione facile per i pugliesi. E’ vero che in 90’ può succedere di tutto ma in questo momento per la Vibonese non poteva esserci avversario migliore.

Infortunati: –

Squalificati: –

Related Articles

Leave a Comment