Home Serie CCatanzaro Il Matera ferma il Catanzaro: in un campo quasi impraticabile finisce 1-1

Il Matera ferma il Catanzaro: in un campo quasi impraticabile finisce 1-1

by Redazione Sport Team Calabria

Il Catanzaro non va oltre il pareggio nel posticipo serale della sedicesima giornata. Il Matera di mister Imbimbo costringe i giallorossi a dividersi la posta in palio grazie ad una buona prestazione dei  suoi.

Primo tempo frizzante e giocato a viso aperto. Al 17′ i padroni di casa trovano il vantaggio con Ricci che partendo da sinistra si accentra scaricando un secco destro sul primo palo. La risposta del Catanzaro è praticamente immediata: al 23′ infatti Statella pennella un delizioso cross al bacio per l’accorrente D’Ursi che di testa segna l’1-1. 3 minuti dopo i biancoblu vanno vicini ad un nuovo sorpasso con un contropiede di Triarico, ma il sinistro dell’ex attaccante del Crotone si spegne fuori a qualche centimetro dal palo alla sinistra di Furlan. Al 37′ le aquile si fanno rivedere in maniera prepotente in area di Farroni: cross dalla destra di Kanoute e tiro con il tacco di Celiento (una finalizzazione eseguita tramite la mossa dello scorpione) che colpisce la parte alta dell’incrocio dei pali. Un minuto dopo ci prova Ciccone che libera il sinistro dai 20 metri ma Farroni è super nel mandare la sfera in angolo. Sul successivo corner gol annullato a Riggio per una leggera spinta in area di rigore del numero 14 giallorosso.

Nella ripresa sale la pressione del Catanzaro e al 69′ un tiro deviato di Fischnaller (entrato al posto di uno spento Kanoute) viene respinto con i piedi da Farroni. 60 secondi dopo Maita mette dalla sinistra un cross morbido che viene agganciato ma non indirizzato bene verso la porta da Statella in precario equilibrio dopo lo stop del pallone. I lucani tengono botta e cercano di mettere in apprensione gli ospiti in contropiede: all’80’ Orlando dai 16 metri con un tiro velenoso cerca di sorprendere Furlan che respinge non in maniera impeccabile ma il tap in a botta sicura di Corado viene evitato in scivolata da Celiento. Il guizzo vincente non arriva e le due squadre si aggiudicano un punto a testa, anzi il Matera può addirittura esultare per ulteriori 3 punti riconsegnati due giorni fa dalla giustizia sportiva che ha ridotto la penalizzazione da 8 a 5 punti in classifica per le varie vicissitudini societarie estive.

Tabellino:

Matera-Catanzaro 1-1 (17′ Ricci, 23′ D’Ursi)

MATERA (4-4-2): Farroni, Risaliti, Stendardo, Auriletto, Sepe, Triarico, Bangu (65′ Grieco), Corso, Ricci (79′ Garufi), Scaringella (66′ Orlando), Corado. All. Imbimbo.

CATANZARO (3-4-3): Furlan, Celiento, Figliomeni (35′ Signorini), Riggio, Statella, Iuliano (78′ Giannone), Maita, Favalli, Kanoute (54′ Fischnaller), Ciccone (78′ Eklu), D’Ursi. All. Auteri

Ammoniti: Figliomeni (Cat), Stendardo (Mat), Furlan (Cat), Corado (Mat), Risaliti (Cat)

 

Related Articles

Leave a Comment