Home Rende Il Rende vince ancora: battuto in extremis il Francavilla per 2-1

Il Rende vince ancora: battuto in extremis il Francavilla per 2-1

by Redazione Sport Team Calabria

 

Il Rende sbanca il “Fanuzzi” di Brindisi per 2-1 un po’ a fatica vista l’inferiorità della Virtus Francavilla per tutto il secondo tempo. Gli uomini di Modesto continuano a soffrire le palle inattive ma dimostrano ancora una volta di non avere pietà sugli errori individuali degli avversari: ci ha pensato questa volta Giannotti a pochi minuti dalla fine ad approfittare di un’incertezza difensiva dei brindisini e a far urlare di gioia la panchina rendese. Un successo costruito sulla lucidità e sull’attenzione in alcuni momenti determinanti della gara contro un avversario che ha espresso una buona prestazione difensiva annullando quasi tutti gli spunti offensivi biancorossi e mettendo paura agli stessi attraverso lo sfruttamento dei calci piazzati.

Cominciano discretamente bene i padroni di casa che al 14’ con un gran tiro di Sarao dalla distanza chiamano Savelloni ad una prodigiosa parata. I biancoazzurri si fanno vedere nuovamente in avanti al 29’ rendendosi pericolosi con un calcio piazzato dalla destra di Partipilo da cui esce in mischia un sinistro in area di Folorunsho ribattuto dalla difesa ospite. Il Rende riprende a macinare gioco cercando la superiorità numerica sugli esterni ed è proprio al 41’ che Blaze dalla sinistra mette dentro un pallone velenoso in area di rigore su cui si avventa Vivacqua che viene steso da Sirri: rigore per i biancorossi e doppia ammonizione per il difensore pugliese. Dal dischetto si presenta Minelli che con freddezza realizza il gol del vantaggio con una precisa esecuzione alla destra di Turrin.

Nella ripresa arriva l’immediato pareggio della Virtus Francavilla al 48′ grazie a Folorunsho abile a leggere la traiettoria di un calcio di punizione dalla sinistra e ad appoggiare in porta il suo secondo gol personale in due partite. Trovato il gol del pareggio Zavettieri rinuncia al 57′ ad una delle sue tre punte (Anastasi) per poter mettere dentro un difensore (Cason) e ricalibrare l’equilibrio della sua squadra. Il Rende prende campo ma non crea nitide occasioni da gol, complice una confusionaria e frettolosa manovra offensiva. Al 79′ Vrdoljak cerca il clamoroso gol del sorpasso in contropiede ma la sua finalizzazione è finisce di molto a lato. All’85’ viene premiata la concentrazione del neo entrato Giannotti che sradica il pallone dai piedi di un disattento Caporale, si invola verso Turrin e lo trafigge con un destro chirurgico per il definitivo vantaggio biancorosso. Il nervosismo è alto per lo stesso Caporale che si fa espellere per un’entrataccia su Viteritti. Al 91′ il suddetto vantaggio viene salvato ancora una volta da Savelloni che devia una insidiosa punizione dai 35 metri di Lugo Martinez, mentre Viteritti al 93′ sbaglia da pochi passi la rete del possibile 3-1. Il Rende si regala altri 3 punti su un campo ostico e continua a scalare prepotentemente la classifica.

Tabellino:

Virtus Francavilla – Rende  1 – 2 (43′ rig. Minelli, 48′ Folorunsho, 85′ Giannotti)

V. FRANCAVILLA (3-4-1-2): Turrin; Pino, Marino, Sirri; Albertini, Monaco (46’Vrdoljak), Folorunsho (79′ Lugo Martinez), Pastore (46’Caporale); Partipilo; Anastasi (57′ Cason), Sarao (79′ Sparacello). All. Zavettieri

RENDE (3-4-3): Savelloni; Germinio, Minelli, Sabato; Godano, Franco, Awua (92′ Cipolla), Blaze; Vivacqua (82′ Godano), Rossini, Laaribi (62′ Giannotti). All. Modesto

Ammoniti: Sirri (F), Pino (F), Blaze (R), Giannotti (R)

Espulsi: Sirri (F), Caporale (F)

 

Related Articles

Leave a Comment