Home Rende Rende, parla Modesto: “Dobbiamo fare il massimo in queste ultime 3 gare”

Rende, parla Modesto: “Dobbiamo fare il massimo in queste ultime 3 gare”

by Redazione Sport Team Calabria

Il Rende non scenderà in campo questo weekend poichè avrebbe dovuto disputare il match contro il Matera ma l’esclusione dei lucani porterà in casa dei biancorossi 3 punti a tavolino. Abbiamo raggiunto telefonicamente mister Modesto che ci ha parlato dei vari temi della sua squadra.

Mister, iniziamo dall’ottimo successo di Caserta che ha confermato il buono stato di forma dopo anche l’incredibile 3-3 con la Cavese di 7 giorni prima:

“Si, con la Cavese abbiamo fatto una grande partita andando in vantaggio subito di 3 gol, poi purtroppo siamo stati puniti da un rete incassata praticamente subito e da due cross su cui potevamo fare meglio. A Caserta questi errori non li abbiamo commessi e grazie ad un’altra grande prestazione siamo riusciti a portare a casa i 3 punti. Serviva infatti un po’ più di concentrazione sui calci piazzati a sfavore e i miei ragazzi sono stati bravi.”

I suoi calciatori sembrano non aver avuto nessuna paura di una squadra come la Casertana che può vantare giocatori competitivi per la categoria.

“Il nostro atteggiamento non deve mai cambiare e deve rimanere sempre quello di giocarsi le partite al massimo delle proprie potenzialità, al di là della forza di chi andiamo ad affrontare. Non bisogna avere timore della qualità o del blasone dell’avversario, altrimenti si rischia di perdere già in partenza. Noi dobbiamo giocare con la mentalità “da Rende” rispettando tutti i nostri avversari ma provando a fargli male indistintamente da chi siano. Mi dispiace che abbiamo lasciato qualche punto di troppo per strada, perchè soprattutto contro squadre più attrezzate di noi abbiamo disputato bellissime partite.”

Sotto il profilo degli allenamenti come si gestiranno queste due settimane senza giocare?

“E’ una sosta “forzata” in cui con qualche amichevole ho cercato di dare minutaggio a chi ha nelle gambe meno minutaggio. Per il resto saranno settimane di lavoro standard in cui non ho previsto nessun carico di lavoro significativo perchè credo che a questo punto del campionato non ce ne sia bisogno.”

Dopo questi 3 punti col Matera, andrete a Rieti contro una squadra che è decisamente in salute.

“Ci attende una partita tosta, non sarà per niente facile. Il Rieti è in fiducia con un allenatore che ha le idee chiare su ciò che deve fare la sua squadra. Ha raccolto tanti punti pesanti contro compagini importanti (Catanzaro, Juve Stabia e Reggina 7 punti) e vedremo come si comporterà oggi nella sfida-salvezza contro la Paganese.”

Cosa chiederà ai suoi ragazzi nella gara contro il Rieti?

“Gli chiederò una prova di maturità: sappiamo che per noi i punti sono determinanti senza essere influenzati da ciò che succede su altri campi. Dobbiamo avere la testa giusta per fare un risultato importante.”

Secondo lei quanti punti servirebbero per entrare nei play off?

“E’ inutile fare tabelle o prospetti perchè magari poi non si avverano o qualcosa va storto. Noi dobbiamo solo pensare a vincere ogni gara in cui scendiamo in campo concentrandoci solo su noi stessi e sulle cose che possiamo fare. Ora abbiamo 3 avversari molto difficili (Rieti, Viterbese e Trapani): più punti facciamo, meglio è.”

Related Articles

Leave a Comment