Home Serie CCatanzaro Serie C, niente pokerissimo per il Catanzaro: giallorossi bloccati sul pari dalla Cavese

Serie C, niente pokerissimo per il Catanzaro: giallorossi bloccati sul pari dalla Cavese

by Redazione Sport Team Calabria

 

Si ferma temporaneamente la corsa del Catanzaro che non riesce a bissare la vittoria nel recupero contro la Reggina ed impatta sulla Cavese che gioca una buona gara e porta via un punto meritato.

Dopo le quattro vittorie consecutive, Auteri prova a spiccare definitivamente il volo applicando un leggero turn-over e dando una chance dal primo ad Infantino, match-winner del derby.

Il primo quarto d’ora di gara si gioca a ritmi molto blandi, i padroni di casa provano a far la gara ma trovano di fronte una Cavese ben disposta in campo.

Al contrario sono proprio i metelliani ad avere una prima potenziale occasione al 16′ con Rosafio che entra in area da destra e mette un cross basso che fa passare un brivido sulla schiena di tutti i presenti.

I giallorossi rispondono con un sinistro di Iuliano che termina alto, troppo poco per una squadra che vuole vincere. E’ la formazione ospite ad aver avuto un approccio migliore alla gara e ad avere una prima palla gol significativa: Tumbarello viene servito con un filtrante in area, finta la conclusione, rientra sul destro e calcia da pochi metri ma Furlan dice di no, compiendo un primo intervento decisivo.

L’occasione sveglia la formazione di casa che reagisce con un’azione praticamente in fotocopia a quella avversaria conclusa dal sinistro di Favalli che sbatte su De Brasi, siamo al 28′. Sei minuti dopo è ancora lo stesso Favalli a calciare, questa volta da posizione meno favorevole, ed a trovare la respinta in corner di un difensore cavese.

Fase centrale del primo tempo che è nettamente di marca del Catanzaro la cui manovra però, non trova i giusti sbocchi, si va così a riposo sullo 0-0.

Alla ripresa delle ostilità ci si aspetta una formazione giallorossa arrembante, invece a partire forte è la squadra di Modica che trova il vantaggio al 49′ grazie ad un contropiede orchestrato da Lia il quale rifinisce su Inzoudine che tira, Furlan para ancora ma nulla può sul tap-in vincente di Heatley da un passo. Ospiti avanti.

Le aquile hanno subito un sussuslto d’orgoglio e la loro reazione non tarda: 57′ De Risio lancia Fischnaller che di sinistro calcia a colpo sicuro ma trova sulla sua strada un grande De Brasi che respinge con i piedi. Portieri protagonisti finora

Poi Auteri cambia: inserisce Maita, Ciccone e Kanoutè per passare al 4-2-3-1, ed attaccare ad organico completo per trovare almeno il pari.

Pertanto i giallorossi spingono tanto sulle fasce, in particolare la destra, dove Giannone è attivissimo. Ed è proprio su quella fascia che si sviluppa l’azione del pareggio: grande scambio di prima tra Statella, Maita e Ciccone con quest’ultimo che chiude un triangolo lungo servendo lo steso Statella il quale crossa di prima per Kanoutè che – ben appostato in area – chiude nel migliore dei modi l’azone e fa 1-1.

La stanchezza inizia a farsi sentire ecco perché si richiedono forze fresche in campo ed è infatti un neo entrato – vale a dire Eklu – ad avere la 71′ una buona occasione col destro dopo un’azione personale, ma calcia su un difensore metelliano.

Col pareggio ritrovato i calabresi non si accontentato e si lanciano in avanti lasciando inevitabilmente ampio spazio ai contropiedi dei campani che infatti al minuto 80′ hanno una clamorosa occasione su una ripartenza rapida con Bettini che si invola e calcia in diagonale, chiamando Furlan ad una grande e fondamentale risposta.

Dopodiché il ritmo di gara viene spezzato dall’infortunio del primo collaboratore del direttore di gara che risente di un dolore al polpaccio e che impone unno stop di almeno 5 minuti per ricevere le cure del caso. Ripreso il suo posto si continua e si arriva senza emozioni al 90′ quando vengono assegnati ben 9 minuti di recupero.

Nei primi tre, il Catanzaro attacca ma lo fa in maniera confusa e senza lucidità alcuna, nei successivi i giallorossi non sembrano avere più la forza di far male e la Cavese controlla bene i minuti finali guadagnando anche un corner.

Pareggio giusto che premia la buona prestazione degli ospiti che hanno approfittato della mancanza di brillantezza dei più quotati avversari.

 

TABELLINO

Catanzaro-Cavese 1-1 ( 50° Heatley, 67° Kanoute)

CATANZARO(3-4-3): Furlan; Celiento, Riggio, Nicoletti; Statella, De Risio(58° Kanoute), Iuliano(68° Repossi), Favalli(59° Maita); Giannone(68° Eklu), Infantino, Fischnaller(58° Ciccone)  ALL: Auteri

CAVESE(4-3-3): De Brasi; Bruno, Manetta, Palomeque(69° Mincione), Inzoudine(60° Licata); Lia(69° Silvestri), Migliorini, Favasuli; Rosafio(72° Bettini), Heatley, Tumbarello  ALL: Modica

Ammoniti: Tumbarello (Cav), Palomeque (Cav), Bettini (Cav)

Note: 3446 spettatori 

Related Articles

Leave a Comment